Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 31 ottobre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Chi sono io? Angelica racconta

Correvo velocissima. Urlavo, ansimavo, anelavo. Piangevo dal dolore e singhiozzavo. Ero viva ma anche colpevole d’esserlo. Nubi caliginose s’addensavano sul mio futuro. Nebbie informi si dilatavano nell’aria. Sospiri lamentosi scaturivano dalle fogne mentre le mie narici assaporavano lunghe sorsate di malsani miasmi. Stavo per perdere i sensi, i sensi di una ragazza invisibile, una giovane donna che non sa nemmeno chi è, né da dove viene, né perché si trova lì, né cosa ci fa. Sono una cavia oppure un mostro? Chi sono io? Ho solo pochissimi ricordi. Ricordo grandi piante e gemme scintillanti, valanghe di polvere, e venti, e piogge, e folgori. E’ tutta qui la potenza dei miei ricordi. Solo piccoli frammenti, misere fiammelle di verità. Ma eccoli che arrivano! Di nuovo! Ancora una volta vengono a prendermi. Stanno per raggiungermi quaggiù, qui nella mia cella dalle pareti traslucide, in questo mio piccolo e tenebroso ripostiglio fiocamente illuminato. Vogliono farmi ingoiare ancora quelle solite e maledette pillole. Dicono che sono nutrienti, che aiutano il mio sostentamento, che mi calmano e che mi fanno dormire. Ma gli uomini con i camici sono tutti bugiardi,non dicono mai la verità. Urlo, ma nessuno mi sente! Come se la mia bocca fosse muta. Sono caduta ancora una volta nelle loro grinfie. Dicono che sono pazza, che sono matta da legare! E forse lo sono davvero. Quasi quasi ci credo anch’io, anche perché si dice in giro che loro non sbagliano mai, che loro hanno sempre ragione. Io però mi domando, ma la ragione non era dei matti?

Angelica C.





Anonimo - inviato in data 31/01/2013 alle ore 23.25.11 - Questo post ha 1 commenti

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- ad angelica - da Anonimo - inviato in data 01/02/2013 alle ore 15.15.16
carissima,
io ti leggo tutti i giorni, apprezzo molto la tua fantasia e immaginazione.
in un mondo tutto cosi' prosaico e venale , mi appari come una perla rara ,hai tutta la mia ammirazione!
Auspico che tra i tuoi lettori si formi: un 'ANGELICA CLUB'in cui tutti i tuoi 'amanti' si riconoscano, io primo fan.
Epitteto


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it