Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 29 novembre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
La leggenda della lettera O' sul nocciolo dei datteri

La mia vecchia nonna mi raccontò una volta la storia della lettera O’ sul nocciolo dei datteri. Fui talmente preso da quella storia che da grande divenni ciò che sono adesso.

Mi disse che la Madonna per sfuggire al truce Erode, durante la sua fuga in Egitto col piccolo Gesù, aveva cercato riparo in una piccola oasi mettendosi ai piedi di una palma da datteri.

Però la Madonna venne intercettata dai soldati di Erode proprio mentre teneva in braccio il piccolo Gesù ben nascosto sotto ad una coperta.

I soldati dissero alla Madonna di far vedere cosa avesse fra le braccia e lei rispose che aveva soltanto dei fiori.

Ma i soldati non credendo a ciò che diceva la Madonna le ordinarono di togliere la coperta per vedere cosa c'era sotto.

Essa tolse la coperta ed effettivamente i soldati videro che tra le sue braccia c'erano tantissimi fiori colorati e profumati.

A quel punto i datteri della palma che sovrastava la Madonna e i soldati di Erode esclamarono tutti assieme un’ O’ di meraviglia e di conseguenza di quella famosa O’ ne rimase per sempre traccia in ogni singolo nocciolo di dattero.


Fra Pè

Anonimo - inviato in data 27/12/2013 alle ore 13.41.33 - Questo post ha 1 commenti

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- vero vero - da Anonimo - inviato in data 27/12/2013 alle ore 18.02.32
la sapevo anche io FRA PE..bravo a divulgare questa verita'..o leggenda


Aurelio Pio Tacco


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it