Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 24 agosto 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Dipingere l'incantesimo aperta a Befana

Prosegue il programma espositivo del 2015 - “Dipingere l'incantesimo” aperta anche a Befana

Oltre 80 quadri dalle collezioni private esposti al pubblico fino al 17 gennaio nel Palazzo delle Esposizioni

della Fondazione Banca del Monte di Lucca

Ingresso libero




La mostra “Dipingere l'incantesimo – Pittori nelle terre di Lucchesia di inizio '900” al palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca (piazza San Martino, 7 – Lucca) resterà visitabile anche nel giorno di Befana. L'Esposizione che riunisce oltre 80 dipinti, la maggior parte dei quali conservati in collezioni private e raramente o mai esposti al pubblico, è comunque visitabile fino al al 17 gennaio, con ingresso gratuito.

Organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, l'iniziativa rientra nell'ambito del calendario delle mostre espositive che la Fondazione organizza dal 2008, compresa anche nella serie di eventi “Toscana '900”, organizzati dalla Regione Toscana per riunire mostre, manifestazioni ed incontri dedicati al secolo scorso, su tutto il territorio regionale.


Il filo conduttore è rappresentato dal paesaggio lucchese, dalla Versilia, alla Piana, alla Garfagnana, che in quel periodo storico entrò da protagonista nei dipinti di autori lucchesi e stranieri.

La campagna lucchese, le montagne della Garfagnana, il lago di Massaciuccoli e le spiagge della Versilia, sono tutte vissute, interpretate e rappresentate da questi artisti come un Eden ancora presente sulla terra, catturato prima che la modernità lo deturpi.




Fra le opere in mostra dipinti di artisti quali Moses Levy, Alfredo Meschi, Nino Carrara, Giovan Battista Santini, Plinio Nomellini e Lorenzo Viani e Carrà che hanno fatto la storia dell’arte della Toscana. A completare l'insieme anche artisti come Marzia Martelli, Alessandro Tofanelli, Antonio Vignocchi e Marco Pasega.

Orari di visita: 10,30-12,30 e 15-19. Chiusura: i lunedì e venerdì 1 gennaio. Info: www.fondazionebmlucca.it

Redazione - inviato in data 04/01/2016 alle ore 11.02.07 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it