Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 28 maggio 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
La politica degli annunci, degli spot e la realta’ dei fatti.

Confessiamo che non ne possiamo più, insieme a tantissimi concittadini, degli annunci sontuosi del Sindaco e della sua giunta su questa “Città di Capannori” che fra qualche anno dovrebbe superare in maestosità si New York.

Verranno messe le mani (e naturalmente ancora soldi) nel famoso parco della zona centrale che oggi, dopo anni di abbandono e purtroppo di costosi restauri, non è certo un bel biglietto di presentazione per l’Amministrazione comunale. Con un’altra cospicua spesa si pensa di riportarlo allo splendore mai avuto e che i cittadini del capoluogo si erano illusi di poter vedere. Abbiamo dei forti dubbi anche su questa ennesima promessa.

Non parliamo poi dell’altra promessa delle oltre 3 mila luci a led che verranno istallate sempre nel capoluogo. Ci viene proprio da ridere: provate a chiamare in comune per chiedere di sostituire una lampada spenta da mesi a Sant’Andrea in Caprile, o Gragnano, o Pieve di compito, o Guamo, o Lunata. Vi risponderanno sempre gentilmente che non ci sono soldi per acquistare le lampadine. Oggi improvvisamente invece, ne verranno messe addirittura oltre 3.000 a Capannori per abbellire il capoluogo. Non sarebbe opportuno prima sistemare le centinaia di lampade spente sulle strade dell’intero territorio, se non altro per migliorare la sicurezza dei cittadini? Potrebbe essere anche questo un deterrente contro la forte ondata di criminalità che stiamo vivendo?

E la faraonica pista ciclabile Lucca-Capannori, che seguirà il percorso della via Francigena? Con un’Amministrazione che si riempie spesso la bocca di “progetti partecipati”, ci chiediamo con chi ha discusso o con chi si è confrontata per questo progetto? Quale sarà il percorso? Abbiamo oggi, solo una certezza: avremo altre strade che saranno ristrette, per omaggiare e rispondere alla richiesta di pseudo maggiore sicurezza stradale!

Questi continui annunci ci auguriamo che rimangano solo sulla carta, perché se dovessero essere realizzati (???), cosa faranno i mega architetti incaricati di ridisegnare la Capannori del futuro, visto che l’Amministrazione Comunale ha già previsto tutto?

Sarebbe opportuno anche da entrare nel vivo della questione della grande viabilità, sollevato per l’ennesima volta sulla stampa in questi giorni: il 2016 non sarà l’anno che vede approvato il progetto. I cittadini chiedono che si abbia il coraggio, una volta per tutte, di dire la verità, dopo le incoraggianti ma altrettanto vane, dichiarazioni dei parlamentari lucchesi di sinistra, dei consiglieri regionali, sempre di sinistra fino al Presidente della Provincia e Sindaco di Capannori che, finora in una veste diceva di no e con l’altra veste diceva di sì.

Un’ultima annotazione: Nella prima metà del mese di novembre, nonostante le nostre richieste di maggiore approfondimento e quindi di tempi più lunghi, siamo stati costretti a fare una maratona consiliare per approvare osservazioni e variante urbanistica, pratica urgentissima e attesa da anni. Un urgenza sottolineata anche dal consigliere Angelini, che si è sgolato sostenendo che i cittadini non potevano attendere oltre le pretese dell’opposizione. Ebbene, questa delibera, approvata il 27 novembre e da allora non è ancora stata redatta e non è stata, ovviamente, inviata alla regione per la pubblicazione sul Burt. Dove è andata a finire l’urgenza? Ci farebbe piacere che questa Amministrazione smettesse di prendere in giro cittadini e tutti i consiglieri comunali.



Giada Martinelli
Mauro G. Celli

Redazione - inviato in data 11/01/2016 alle ore 14.56.31 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it