Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 31 agosto 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
LUCCA : bocciato dal presidente dei medici il nuovo Ospedale

«PER IL 2016 l’augurio per tutti noi, opertori del sistema sanitario e utenti, è che finalmente si abbia il coraggio di guardare in faccia ciò che non funziona. Mi riferisco esplicitamente all’organizzazione per intensità di cura e alla divisione per dipartimenti». Umberto Quiriconi, presidente dell’ordine provinciale dei medici, boccia senza appello il nuovo sistema sanitario, che avrebbe invece dovuto assicurare un salto di qualità.

INVECE nel personale come negli utenti la nostalgia per la vecchia organizzazione in reparti si fa ogni giorno più tangibile. «Forse l’intensità di cura avrebbe potuto funzionare se il territorio fosse stato predisposto come avrebbe dovuto. Invece – spiega Quiriconi – ad oggi mancano all’appello 80 letti per i ricoveri di secondo livello sul territorio. L’altro grande handicap è la carenza di personale anche infermieristico, sia sul territorio che nell’ospedale». Il sistema per dipartimenti è l’altro ostacolo a una sanità migliore. «Una riorganizzazione che non ha portato niente di buono – commenta Quiriconi – e che al contrario ha causato disorientamento, conflittualità tra operatori, rivalità. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: disservizi e allugamento delle liste di attesa con letti sottoutilizzati per mancanza di personale, anche nelle sale operatorie».

UN INCISO fondamentale: «Se mi dai l’appuntamento per un esame tra otto mesi, questo non è più un esame. E’ così che succede quello che sta succedendo, che gli utenti si rivolgono sempre più frequentemente al privato». Eppure in tema di sanità la cultura c’è, e anche le strutture. Basti pensare al master per infermieri che si tiene ogni anno a Maggiano e che richiama decine di candidati da tutta Italia. «Non dovrei essere io a dirlo, ma oggettivamente rappresentiamo sul territorio una bella classe medica. Siamo molto motivati. Il problema è che ci viene reso tutto inutilmente più complicato». Il riferimento del presidente dell’ ordine dei medici è a una burocrazia soffocante, al punto che ogni ricetta diventa un rompicapo da risolvere al computer a seconda del tipo di esenzione. In più si è aggiunta, sempre a carico dei medici di famiglia, la certificazione telematica per malattia e infortunio.

«NOI MEDICI siamo pronti, e non da ora, a assumersi l’onere della salvaguardia del sistema sanitario – aggiunge – ma non ci si può dimenticare che il sistema va finanziato. Si dice che verrà dato maggior impulso alle zone distretto, speriamo sia così». La grossa scommessa del 2016 è la nascita della mega Asl. «Il timore è quello di essere fagocitati da Pisa. La questione è tutta nelle mani dei sindaci che possono far sì che almeno quello che c’è oggi sul nostro territorio possa rimanere. Almeno questo».
L.S.

DA LA NAZIONE LUCCA 13/01/2016

Anonimo - inviato in data 13/01/2016 alle ore 6.23.04 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- FAGOCITATI - da Anonimo - inviato in data 14/01/2016 alle ore 1.06.40
Mi dispiace. Lucca è ormai, non solo in campo sanitario, un elemento periferico dell'area vasta pisana che, solo per porre un pietoso velo sull'operato della regione, viene denominata Toscana Nord o in modi simili.

La polpetta toscana è AVVELENATA per i lucchesi.


---------------------------------------
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it