Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 31 luglio 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  NO PUBBLICITA' Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Torna il Festival Italiano del Volontariato

ABITARE LE CITTA' INVISIBILI, TORNA IL FESTIVAL ITALIANO DEL VOLONTARIATO


LUCCA. Una nuova location, il prestigioso Palazzo Ducale di Lucca, un tema sfidante e nuove possibilità di coinvolgimento e collaborazione. Si stanno scaldando i motori della sesta edizione del Festival Italiano del Volontariato, la kermesse della solidarietà che ha visto dal 2011 proporre Lucca, il Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) e la Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp) come centro pensante del mondo della solidarietà.

L'edizione 2016 si terrà dal 14 al 17 aprile prossimi nelle sale e nei cortili di Palazzo Ducale, grazie alla collaborazione della Provincia di Lucca che ha messo a disposizione la sua antica e prestigiosa sede per l'evento. 'Abitare città invisibili' sarà il tema del 2016.

'Le città -spiega il presidente del Cnv Edoardo Patriarca- che spesso i riflettori mediatici non riescono a racccontare, ma nelle quali si vivono contraddizioni e innovazioni. Le città nascoste, quelle dell'emarginazione che non fa notizia, ma anche le città silenziose che sperimentano innovazioni sociali e tecnologiche su cui il terzo settore è sempre più protagonista. Come nel dialogo del romanzo calviniano fra Marco Polo e l'imperatore Kublai Khan, ci interrogheremo e interrogheremo gli ospiti del festival sulle realtà e le frontiere reali e immaginarie di una società in continuo cambiamento, una società in cui il terzo settore e il volontariato sono sempre più protagonisti e devono essere all'altezza, anche morale, del ruolo che svolgono'.

Il tema delle città invisibili verrà sviluppato con singoli momenti di elaborazione, confronto e approfondimento nelle giornate del Festival: le città inclusive contro le marginalità, le città tecnologiche per uno sviluppo sostenibile, le città e la sicurezza e coesione sociale, i giovani e le città di domani, le città e l'accoglienza. Il Centro Nazionale per il Volontariato annuncia anche l'apertura dell'Ufficio Marketing e Comunicazione del Festival (Società Cooperativa Volontariato Oggi, 0583419500,coop@volontariatoggi.info) a cui è possibile rivolgersi per partecipazione, esposizione o sponsorizzare evento.

Nelle sue prime cinque edizioni il Festival del Volontariato ha coinvolto più di 100.000 persone e dal Festival del Volontariato è stata lanciata dal premier Matteo Renzi la riforma del terzo settore, una delle iniziative più rilevanti del governo in carica. Per partecipare e rimanere sempre aggiornati sul Festival Italiano del Volontariato basta accreditarsi al seguente link: http://www.festivalvolontariato.it/come-partecipare.

Il Festival Italiano del Volontariato è raccontato sul web e sui social con gli hashtag #fdv2016 e #AbitareCittàInvisibili.

Redazione - inviato in data 19/01/2016 alle ore 12.49.06 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it