Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 8 dicembre 2016  
  Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana Humor La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari  
  Mediavalle Politica Racconti Lucchesi Referendum 2016 Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Torna il Festival Italiano del Volontariato

ABITARE LE CITTA' INVISIBILI, TORNA IL FESTIVAL ITALIANO DEL VOLONTARIATO


LUCCA. Una nuova location, il prestigioso Palazzo Ducale di Lucca, un tema sfidante e nuove possibilità di coinvolgimento e collaborazione. Si stanno scaldando i motori della sesta edizione del Festival Italiano del Volontariato, la kermesse della solidarietà che ha visto dal 2011 proporre Lucca, il Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) e la Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp) come centro pensante del mondo della solidarietà.

L'edizione 2016 si terrà dal 14 al 17 aprile prossimi nelle sale e nei cortili di Palazzo Ducale, grazie alla collaborazione della Provincia di Lucca che ha messo a disposizione la sua antica e prestigiosa sede per l'evento. 'Abitare città invisibili' sarà il tema del 2016.

'Le città -spiega il presidente del Cnv Edoardo Patriarca- che spesso i riflettori mediatici non riescono a racccontare, ma nelle quali si vivono contraddizioni e innovazioni. Le città nascoste, quelle dell'emarginazione che non fa notizia, ma anche le città silenziose che sperimentano innovazioni sociali e tecnologiche su cui il terzo settore è sempre più protagonista. Come nel dialogo del romanzo calviniano fra Marco Polo e l'imperatore Kublai Khan, ci interrogheremo e interrogheremo gli ospiti del festival sulle realtà e le frontiere reali e immaginarie di una società in continuo cambiamento, una società in cui il terzo settore e il volontariato sono sempre più protagonisti e devono essere all'altezza, anche morale, del ruolo che svolgono'.

Il tema delle città invisibili verrà sviluppato con singoli momenti di elaborazione, confronto e approfondimento nelle giornate del Festival: le città inclusive contro le marginalità, le città tecnologiche per uno sviluppo sostenibile, le città e la sicurezza e coesione sociale, i giovani e le città di domani, le città e l'accoglienza. Il Centro Nazionale per il Volontariato annuncia anche l'apertura dell'Ufficio Marketing e Comunicazione del Festival (Società Cooperativa Volontariato Oggi, 0583419500,coop@volontariatoggi.info) a cui è possibile rivolgersi per partecipazione, esposizione o sponsorizzare evento.

Nelle sue prime cinque edizioni il Festival del Volontariato ha coinvolto più di 100.000 persone e dal Festival del Volontariato è stata lanciata dal premier Matteo Renzi la riforma del terzo settore, una delle iniziative più rilevanti del governo in carica. Per partecipare e rimanere sempre aggiornati sul Festival Italiano del Volontariato basta accreditarsi al seguente link: http://www.festivalvolontariato.it/come-partecipare.

Il Festival Italiano del Volontariato è raccontato sul web e sui social con gli hashtag #fdv2016 e #AbitareCittàInvisibili.

Redazione - inviato in data 19/01/2016 alle ore 12.49.06 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it