Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 1 giugno 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Gli esordi di Gaber e Jannacci in scena al Teatro Colombo

I DUE CORSARI
sabato 23 gennaio 2016 h.21.15 Teatro Colombo

Prosegue la Stagione del Teatro Colombo di Valdottavo sotto la direzione artistica del musicista Silvio Bernardi con un omaggio inedito a Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci.
Sabato 23 gannaio Fabrizio Checcacci e Fabio Fantini accompagnati musicalmente da Giacomo Ferrari, faranno rivivere gli esordi de “I Due Corsari” in una produzione la Macchina del Tuono.

I due Corsari… ovvero la storia di un’amicizia tra i giovanissimi Enzo Jannacci e Giorgio Gaber che nel 1958, dopo la collaborazione con Adriano Celentano, decidono di formare un duo canoro. Gaber ha già un contratto con la Dischi Ricordi, ed è appunto per la neonata etichetta milanese che i due andranno a incidere insieme.
Il genere preminente dei loro pezzi è il nascente rock’n'roll, tranne qualche eccezione più melodica, come Il cane e la stella. Ciò che accomuna, però, tutte le canzoni del loro repertorio sono i testi, sempre umoristici e a volte antesignani del rock demenziale (ad esempio Una fetta di limone, forse il loro brano più noto, con cui partecipano alla Sei giorni della canzone). Nel 1960 il duo si scioglie, principalmente per l’affermarsi di Gaber come solista, e anche Jannacci intraprende a sua volta la carriera di cantautore, ma la loro amicizia non ne risente. Continueranno a vedersi ma a lavorare a distanza, con qualche sporadica ma bellissima collaborazione come “Aspettando Godot”.
Un breve, ma significativo momento della storia della canzone italiana raccontato da Fabrizio Checcacci e Fabio Fantini, accompagnati da Giacomo Ferrari.

Fabrizio Checcacci e Fabio Fantini sono due trai gli attori, cantanti e autori più interessanti del panorama italiano, lavorando in produzioni nel settore del musical e della commedia musicale di livello internazionale.
Fabrizio Checcacci ha interpretato Spoletta in Tosca di Lucio Dalla, ha ricoperto ruoli nei musicals Mamma Mia della Stage Entertainment, Jesus Christ Superstar della Compagnia della Rancia, Pinocchio dei Pooh, Beggar’s Opera, Opera da tre soldi, Il Cappello di paglia di Firenze di Walter Produzioni, A Day In The Life, di cui è coautore.
Fabio Fantini ha lavorato in Rocky Horror, in Rent (che ha interamente tradotto e adattato in italiano), Jesus Christ Superstar e molti altri, scrivendo copioni teatrali come A Day In The Life (per Frog), L’Uomo del Mocambo.



Una Stagione, questa del Colombo, che sta riscuotendo consensi di pubblico e di critica, che ha offerto la possibilità a numerosi professionisti del settore di proporre nuovi lavori, sperimentare idee interessanti, testare anteprime preziose per le prossime tournèe.
“Un calore indescrivibile, grazie all’acustica, la magia che questo piccolo luogo emana, la storia bellissima del suo Direttore Silvio, per l’accoglienza dello staff che si occupa del Teatro” le parole usate da Andrea Zorzi , Beatrice Visibelli e il regista Nicola Zavagli che hanno appena presentato in Anteprima al Teatro Colombo il loro Avventuroso Viaggio A Olimpia.

E la Stagione si arricchisce a Febbraio con due appuntamenti: Venerdi 5 febbraio Ermes Teatro porta in scena la commedia Coinquiline scritta da Massimiliano Mastroeni e Rosa Sarti per la regia dello stesso Mastroeni. Non c'è una storia, ma quattro episodi legati tra loro, situazioni più o meno paradossali, ma tutte accomunate da un tratto comico, dove due ragazze normali, dalla vita normale, Chiara Renzi e Rosa Sarti parlano, ora della ricerca del lavoro, ora della ricerca dell'amore, ora dell'amicizia. Sabato 20 febbraio il cartellone prosegue riproponendo, dopo il successo della scorsa stagione, la commedia musicale Il cappello di paglia di Firenze, tratto dall’opera di Eugène Labiche, nuovamente in tournee nel corso del 2016. Prodotto da Walters lo spettacolo, che comprende brani musicali del compianto maestro Riz Ortolani, per l’adattamento, sceneggiatura e regia di Sandro Querci e le coreografie curate da Riccardo Borsini, porta in scena un cast d’eccezione con Sandro Querci, Silvia Querci, Bruno Santini, Piero Di Blasio, Serena Carradori, Fabrizio Checcacci, Francesca Nerozzi, Elena Talenti, Rosario Campisi, sotto il preziosissimo coordinamento e l’organizzazione di Barbara Gualtieri.



biglietto unico eur. 10,00
prenotazioni: prenotazioni@teatrocolombo.it - 368453795


press@teatrocolombo.it - 368453795
responsabile ufficio stampa: Lara Panicucci
www.teatrocolombo.it

Redazione - inviato in data 21/01/2016 alle ore 8.21.18 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it