Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 26 luglio 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Una domanda che cammina

'Una domanda che cammina' di Valerio Rocco Orlando


Domenica 24 gennaio, dalle ore 11.00 alle ore 16.00, in piazza San Martino a Lucca si presenta la terza tappa di “Una domanda che cammina” di Valerio Rocco Orlando. Dopo una prima tappa alla Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Lucca), in cui l’artista aveva costruito uno studio per rendere il pubblico partecipe della drammaturgia del lavoro e una seconda ad Altopascio in cui il lavoro si presentava per la prima volta nella sua forma definitiva come un’installazione, la domanda si sposta a Lucca. Una domanda rivolta a una persona per volta in cui un ospite accoglierà i visitatori per dialogare intorno ai temi del pellegrinaggio e dell’ospitalità come istanze relazionali.
L’appuntamento fa parte del progetto “I can reach you (from one to many)”, di Bianco-Valente, Claudia Losi e Valerio Rocco Orlando, a cura di Daria Filardo, Pietro Gaglianò e Angel Moya Garcia, promosso dall’Associazione Culturale Dello Scompiglio e inaugurato lo scorso 3 ottobre presso l’omonima Tenuta, che si propone una riflessione sull’incontro, osservato sul piano linguistico, emotivo, relazionale e politico.
 
In “I can reach you (from one to many)” gli artisti coinvolti, attraverso un confronto sui gesti, le forme, le azioni, le responsabilità e le prospettive, hanno intersecato le proprie traiettorie realizzando un progetto che si sviluppa fino al 28 febbraio 2016 con lavori concepiti nel corso di diversi periodi di residenza alla Tenuta Dello Scompiglio. Gli interventi, tutti strettamente collegati al contesto in cui vengono proposti, ma proiettati verso un orizzonte dilatato, nascono da una riflessione sul luogo, sulla percezione dell’appartenenza e sull’attraversamento fisico, mentale e immaginifico degli spazi.
Oltre al lavoro di Valerio Rocco Orlando, il progetto è costituito dall’installazione ambientale “Frequenza Fondamentale” di Bianco-Valente e dall’opera in divenire “Dove il passo” di Claudia Losi, visibili presso la Tenuta Dello Scompiglio.
“I can reach you (from one to many)” nasce come una meditazione collettiva sviluppata fra gli artisti e i curatori, si sviluppa a partire dai lavori presentati in occasione dell’inaugurazione e procede verso orizzonti successivi con una rete di appuntamenti.

Prossimi eventi collaterali:
   
Sabato 6 febbraio, ore 18.00
Tenuta Dello Scompiglio – Spazio Performatico
Bianco-Valente
Un’ipotesi di destino, 2015
Incontro con Ciro Discepolo e Fiorinda Li Vigni
In collaborazione con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
 
Sabato 27  febbraio, ore 16.00-19.30
Tenuta Dello Scompiglio – SPE
Valerio Rocco Orlando
Una domanda che cammina, 2015
 
Finissage I can reach you (from one to many)


Bianco-Valente
Giovanna Bianco è nata a Latronico (Potenza) nel 1962, Pino Valente è nato a Napoli nel 1967. Vivono a Napoli. Attivi dal 1995, lavorano prevalentemente con i nuovi media. La loro ricerca si rivolge all’indagine di temi che pongono in rapporto arte e scienza: il corpo umano nella sua totalità (mentale-immateriale/corporeo-biologico molecolare), la percezione umana e lo spazio-tempo, la memoria.
Claudia Losi è nata a Piacenza nel 1971. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Bologna e presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Partecipa a workshops e periodi di studio in Italia e all’estero. La sua ricerca si focalizza sul rapporto dell’uomo e l’ambiente che lo circonda e sulle relazioni tra l’individuo e la collettività.
Valerio Rocco Orlando, nato a Milano nel 1978, dopo una laurea in Drammaturgia all’Università Cattolica di Milano e un master in Regia alla Queen Mary University of London, ha iniziato il suo percorso artistico componendo articolate installazioni, video, film, fotografie e libri d’artista che, in bilico tra dialogo corale e ritratto intimista, mettono in scena la relazione tra individuo e comunità, allo scopo di esplorare e ripensare il senso di appartenenza nella società contemporanea.

Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto dalla regista e performer Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All'interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all'Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l'omonima Associazione Culturale. L'Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi.

Informazioni complete e aggiornamenti su programmi e orari www.delloscompiglio.org
--
Gli eventi collaterali del progetto “I can reach you (from one to many)” sono ad ingresso libero
Informazioni e contatti:
Biglietteria dello SPE dal giovedì alla domenica ore 14.00-18.00 | 0583 971125 | biglietteria@delloscompiglio.org
Associazione Culturale Dello Scompiglio Via di Vorno, 67 - Vorno (LU) | 0583 971475 | info.ac@delloscompiglio.org 
Addetta stampa Tenuta Dello Scompiglio Angelica D'Agliano | 339 8077411 | angelica@delloscompiglio.org

Redazione - inviato in data 21/01/2016 alle ore 15.53.47 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it