Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 31 maggio 2016  
  Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Garfagnana In-Decoro cittadino La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle  
  Politica Racconti Lucchesi Religioni Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni Web & dintorni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
“LE ALLEGRE COMARI DEL GIGLIO” Commedia in....quanti atti?

Oggi abbiamo letto uno STRANISSIMO COMUNICATO del Giglio ove si legge:

“L’amministratore unico Ragghianti non percepisce compenso mentre il direttore Ferrucci percepisce 74.460 euro all’anno e il direttore artistico Tarabella 50.000+ IVA”.

Vero che il Teatro del Giglio, con i suoi deficit e i suoi debiti, è sempre di attualità, costando più del Serchio ai Lucchesi, ma perché questa notizia oggi?(OK LA CULTURA NON HA PREZZO! MA CI VUOLE PROPRIO UN DIRETTORE?)

Verosimilmente si sta preparando il terreno al rinnovo contrattuale, se non siamo già in presenza di un contratto rinnovato, al direttore artistico del Teatro del Giglio Tarabella, per 50.000 € più IVA annuali

Bene poichè nessuno ci risponde, chiediamo qua pubblicamente cosa sta succedendo:

Vogliamo rinnovare il contratto a una figura professionale non prevista dallo statuto? Mica sarà che Ferrucci e Ragghianti rischino di creare un danno erariale?

E per quanti anni si rinnova! Non più di uno,si pensa, visto che la scadenza di quest’amministrazione è il 2017.

A proposito, Ferrucci ci ha confermato che il contratto a Tarabella lo stanno preparando, bene facciamoli ragionare! Avrei piacere di avere anche il parere del Sindaco, nonché assessore alla cultura e anche quello della Fondazione Cassa Di Risparmio di Lucca che dovrebbe interessarsi di come vengono spesi i soldi che devolve al funzionamento del Giglio.( nonché degli altri contributori del Teatro stesso:Fondazione Banca del Monte di Lucca, Unicoop, GesamS.p.A, Fondazione Toscana spettacolo, Regione Toscana e Ministero Beni Culturali)

Dott Laura Maria Chiara Giorgi
gruppo consiliare M5S

Redazione - inviato in data 26/01/2016 alle ore 16.33.42 - Questo post ha 3 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Ferrucci? - da Anonimo - inviato in data 28/01/2016 alle ore 23.44.50
E Manrico Ferrucci che fa? Si presta a questi giochetti?

---------------------------------------
- lucida riflessione - da Anonimo - inviato in data 26/01/2016 alle ore 19.52.12
nel silenzio si perpetrano i peggiori delitti. Finisce l'incarico di Tarabell, che già a suo tempo fece discutere. E nel silenzio si tenta di rinnovarlo.
Uno schifo sia per i soldi che costa sia per quello che fa la persona, sia per il teatro che costa milioni, sia per i prodotti preconfezionati.
Ho sotto gli occhi il programma dell'Opera del Teatro Verdi di Pisa. Perchè loro hanno 7 o 8 titoli, noi 4 soli?
Chi glieli da i soldi?
Perché visto che ci sono tre teatri che collaborano in Toscana, tutti hanno più opera lirica del nostro? Eppure sono città più povere di Lucca. I fondi da dove arrivano? Perchè noi non produciamo così tanto?
Perchè spendiamo 50mila euro l'anno per un direttore artistico che quindi non produce nemmeno quanto producono gli altri teatri?
Ma queste domande me le faccio solo io oppure siamo in tanti a romperci le scatole per soldi nostri buttati via? Per un teatro inutile che spende tanto e produce poco, per una mafietta di provincia dove mangiano sempre i soliti?
Tanto e tanto ci fosse il centrodestra al governo ma ci sono i miei e sono ancora più incazzata, credetemi. Devo ingoiare bile.


---------------------------------------
- OTTIMO E ABBONDANTE - da Anonimo - inviato in data 26/01/2016 alle ore 17.29.31
specie dopo le perle dei Puccini Days, dalla Madama Butterfly degli sfiatati alla Dessi col quintetto di archi a Bollani circondato da una massa di scalzacani noiosi a Varreras che ha cantato, con poca voce, un programmetto di rara noia e che con Puccini non ci incastrava niente. Alla messa di Puccini con nonne e nipoti in platea a riempire, al Nessun Dorma con l'ex orchestra del Pucciniano, pochi e sguarniti, e con un programmino davvero mal eseguito. Ecco a cosa serve il dilettantismo di un direttore artistico che però di arie se ne dà tante e si si fa chiamare maestro, senza averne manco il titolo, dicono le malelingue.
Ebbene, diciamo al sindaco che glielo paghi lui lo stipendio a questo figuro, non noi. Vedrai che davanti all'ipotesi di un bell'esposto alla Corte dei Conti, Tambellini se la fa sotto, Specie adesso che forse nemmeno lo ricandidano i suoi amici di merende fiorentini. Che buffoncelli...


---------------------------------------
Loading
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 01835240464
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it