Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 24 ottobre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Anniversario strage di Viareggio

Anniversario strage di Viareggio, Baccelli (Pd): “Oggi e tutti i giorni dalla parte della giustizia”

Il consigliere regionale Pd interviene a sette anni dalla strage, ricordando l’impegno di questi anni



“Sette anni. Sette anni di dolore, sette anni di impegno per la verità. Sette anni in cui chi ha visto da vicino in quella maledetta notte via Ponchielli porterà indelebili nella memoria le immagini di una Viareggio devastata. Non ci fermeremo e continueremo, a fianco dell’associazione delle vittime, a chiedere che sia fatta finalmente giustizia individuando i veri responsabili -perché chiamarla fatalità e' inaccettabile- , a non accettare compromessi al ribasso lesivi della dignità dei familiari e della memoria delle vittime. Quella di oggi non potrà' essere una semplice commemorazione. Ricordare è doveroso ma insufficiente, occorre un impegno costante da parte di tutti per la verità. Allora ci chiedemmo cosa potevamo fare, da istituzioni, di fronte a un evento così terribile, che ancora oggi qualcuno esita a definire strage, come se potesse esserci nella lingua italiana una diversa definizione per tanto orrore. Ripercorrere i giorni che seguirono è forse ancor più doloroso. Ricordo che non si trovava una data per stabilire il funerale di stato: perché' le vittime continuavano a morire, giorno dopo giorno, in uno stillicidio di dolore. Così si sono susseguiti funerali e morti, ogni volta uno strazio insostenibile. Una tragedia senza precedenti, le fiamme nelle case delle persone, nelle loro stanze. Dolore e smarrimento ma anche l’urgente necessità di fare luce su una tragedia che non avrebbe dovuto e non deve restare senza colpevoli. Poi penso alla generosità infinita di Daniela Rombi, Marco Piagentini e di tutta l’associazione che porta il nome emblematico “Il Mondo che vorrei”, al loro impegno per la giustizia, alla loro sete di verità, sempre in prima linea nello stimolare istituzioni, organi di informazione, semplici cittadini ad uscire da una pigra e facile rassegnazione per divenire protagonisti di un'esigenza di cambiamento, in termini di giustizia, di sicurezza, di solidarietà. Anche per questo abbiamo voluto con forza che il cortometraggio ‘Ovunque Proteggi’ fosse proiettato in Consiglio regionale e che Daniela e Marco, portassero di persona la loro testimonianza qui a Firenze, all'interno dell'istituzione. Una piccola cosa, un gesto simbolico ma efficace per ricordare con forza a tutti i rappresentanti della Regione Toscana quel che è stato. Per costringere tutti alle proprie responsabilità. Perché nessuno possa dire: non sapevo. In fondo ricordare questo significa. Togliere alibi e pretesti, mettere la nostra coscienza con le spalle al muro. Pretendere delle risposte convincenti. Da parte della politica, delle amministrazioni, della giustizia. Troppe di queste richieste sono tutt'ora, dopo sette lunghi anni, inevase. Ancora una volta, nel ricordo doloroso delle sue 32 vittime, questa sera Viareggio proverà ad unire la propria voce nella speranza di ottenere verità e giustizia”.



Così Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd e presidente commissione Ambiente e Territorio, a sette anni dalla strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009.

Redazione - inviato in data 29/06/2016 alle ore 14.42.45 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it