Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 24 ottobre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Usura e sovraindebitamento: diffusione delle procedure di composizione delle crisi

Se ne parla il 30 giugno a Viareggio in un convegno organizzato dalla Camera di Commercio di Lucca
Usura e sovraindebitamento: la diffusione delle procedure di composizione delle crisi è il tema del convegno che si tiene domani 30 giugno presso il Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio, organizzato dalla Camera di Commercio di Lucca, nel cuore della Versilia.
Il convegno è un importante momento di incontro e di formazione rivolto alle istituzioni, agli ordini professionali e ai loro iscritti, alle imprese ma anche a tutti i cittadini per porre l’attenzione all’applicazione della legge in materia di sovraindebitamento, che ad oggi trova ancora poche applicazioni sul territorio nazionale a causa di una scarsa conoscenza delle opportunità offerte da parte di coloro che ne sono i beneficiari primari: circa 1.200.000 di famiglie italiane che versano in condizioni di squilibrio economico.
“La Camera di Commercio di Lucca – dichiara il Presidente Giorgio Bartoli – vuole continuare l’azione di diffusione dell’informazione iniziata fin dall’origine dell’applicazione della normativa che ha portato a dei risultati tangibili, quali in primis la sottoscrizione di un Protocollo d’intesa con la Prefettura di Lucca, per l’avvio di azioni concrete a favore di famiglie e imprese che si trovano in una situazione di sovraindebitamento, ma anche allo scopo di scongiurare il ricorso a forme illegali di provvista di denaro”
L’ente camerale, grazie alla sua azione informativa svolta in questi anni, ha attivato sul tema la collaborazione con gli ordini professionali, Avvocati e Dottori commercialisti, e cosa ancora più importante, ha aperto presso la sede di Lucca lo Sportello di ascolto e di prima informazione, e recentemente, ha contribuito alla nascita dell’Organismo provinciale per la gestione delle procedure, costituito dall’Ordine dei dottori commercialisti.
Con l’evento di Viareggio la Camera di Commercio di Lucca vuole continuare nella sua azione di supporto e condivisione di conoscenze, e dà il suo pieno appoggio a tutte le istituzioni che intendano attivare nuovi sportelli sul territorio provinciale ed in particolare su quello della Versilia, ma anche a tutti coloro, in qualità di cittadini ed imprese, vogliono avere informazioni ed indicazioni sulle strade da attivare per la risoluzione delle situazioni di sovraindebitamento
“Rientra negli interessi generali, per i professionisti, per gli appartenenti al mondo del volontariato o alle pubbliche amministrazioni, cercare di svolgere un ruolo attivo, ciascuno nei limiti del proprio profilo e delle proprie competenze, affinché siano colte appieno le opportunità messe a disposizione dalla Legge n. 3 / 2012, il cui scopo principale – dichiara Giorgio Bartoli - è quello di evitare che il debitore resti schiacciato dal carico dell'indebitamento preesistente e di farlo tornare a svolgere un ruolo attivo nell'economia.”

Redazione - inviato in data 29/06/2016 alle ore 15.29.28 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it