Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 23 giugno 2018  
  ...in Toscana Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Esteri Garfagnana La Tradizione Lucchese  
  l'Altra Stampa LuccAffari Mediavalle Politica Racconti Lucchesi Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
MERCATONE UNO, LA VERTENZA AL MINISTERO

MERCATONE UNO: LA REGIONE, INSIEME AI COMUNI, ALLA PROVINCIA E AI SINDACATI, PORTA LA VERTENZA AL MINISTERO

Incontro con la proprietà e poi tavolo al Ministero del lavoro e dello sviluppo economico per trovare una soluzione sostenibile e adeguata alle esigenze di tutte le parti in causa.

Sono queste le due novità principali emerse dal tavolo regionale che si è tenuto questa mattina (giovedì 14) nella sede della Regione Toscana alla presenza del Consigliere del Presidente per le questioni del lavoro, Gianfranco Simoncini, del sindaco di Altopascio, Sara D'Ambrosio, dell'assessore comunale con delelga alle attività produttive, Andrea Pellegrini, del consigliere provinciale, Nicola Boggi, e del consigliere comunale di Lucca, Roberto Guidotti. Presenti anche le organizzazioni sindacali.

«A fine mese, il 22, i sindacati incontreranno l'azienda – spiega D'Ambrosio - La Regione, inoltre, di concerto con le amministrazioni locali, sia comunale che provinciale, si farà carico di convocare l'incontro con l'azienda e poi con il Ministero del lavoro, per portare la vertenza su un piano nazionale. Il tavolo regionale resta attivo per tutto il periodo, così da seguire e monitorare gli sviluppi futuri. La partita è infatti aperta e ci sono da sciogliere un po' di questioni: l'interesse della nuova azienda per il sito di Altopascio e, in particolare, il piano occupazionale e industriale che vuole sviluppare; le clausole di non concorrenza con la proprietà dell'immobile altopascese; il percorso futuro, a partire dalla valutazione delle altre realtà che possono essere interessate all'utilizzo dell'area, visto che il sito di Altopascio è molto vasto. Da parte nostra resta come obiettivo principale la salvaguardia dei posti di lavoro e il mantenimento del punto commerciale ad Altopascio. Come per le altre vertenze che abbiamo seguito in questi due anni, l'attenzione è massima e stiamo conducendo un lavoro costante, che coinvolge anche l'amministrazione provinciale e quella del comune capoluogo, per arrivare alla soluzione migliore per tutti».


Redazione - inviato in data 14/06/2018 alle ore 14.55.34 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it