Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
venerdì 19 ottobre 2018  
  ...in Toscana Annunci Economici e lavoro Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Esteri Garfagnana La Tradizione Lucchese  
  l'Altra Stampa Lucca Comics & Games 2018 Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
La Fondazione CRL festeggia con Ezio Bosso i 5 anni dalla riapertura del San Francesco

La Fondazione CRL festeggia con Ezio Bosso i 5 anni dalla riapertura del San Francesco
Il “Concerto anniversario” a sostegno dell’AIRC. Le modalità per trovare i biglietti. Sabato 30 giugno nella Chiesa di San Francesco

Lucca, 14 giugno 2018 – Sarà Ezio Bosso, con la StradivariFestival Chamber Orchestra, il protagonista del concerto annuale, in programma sabato 30 giugno alle ore 21, organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per celebrare la riapertura del Complesso Conventuale di San Francesco. Questo anniversario, il quinto dalla restituzione alla città della Chiesa e del Convento, si accompagnerà ad un’iniziativa veramente speciale tra musica impegno sociale e solidarietà.
L’evento sarà infatti sarà dedicato al sostegno dei progetti di ricerca dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC).
Direttore Stabile del Teatro Giuseppe Verdi di Trieste per un anno, Ambasciatore internazionale dell’Associazione Mozart14, da anni annoverato tra i Sony Classical International Artist e tra gli Steinway Artist, e molto altro ancora, Ezio Bosso è soprattutto un direttore d’orchestra e compositore che ha portato la musica su un piano espressivo particolare e personalissimo, ampliando il pubblico della musica colta oltre i suoi confini tradizionali.
Bosso è infatti ispirato dai principi sociali ed educativi di Claudio Abbado, grazie ai quali sente l’esigenza di portare l’ascoltatore ad un livello di conoscenza più profonda, sentendo il concerto come momento d’arte e bellezza, ma anche comprensione e crescita. Soprattutto un esercizio d’ascolto che dal momento d’arte possa trasferirsi nella vita quotidiana ove l’ascolto dell’altro è base essenziale di convivenza civile.

A San Francesco il Maestro Bosso dirigerà la neonata StradivariFestival Chamber Orchestra, che sarà protagonista anche del suo nuovo album in uscita il 22 Giugno e, come sua consuetudine, eseguirà, oltre a proprie composizioni, musiche di Bach e Čajkovski.
Un’occasione speciale per una finalità speciale. Per la prima volta infatti la Fondazione ha deciso di legare l’evento ad uno scopo benefico sostenendo l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC). Una delle più importanti realtà nel panorama nazionale che dal 1965 supporta in maniera costante la ricerca oncologica, con particolare attenzione ai giovani ricercatori, ed è impegnata in un’opera di sensibilizzazione e divulgazione scientifica sui temi della prevenzione e della lotta al cancro.

Due sono le modalità per ottenere i biglietti che saranno distribuiti fino all’esaurimento dei posti disponibili: telefonando esclusivamente dal 18 al 20 giugno (con orario 15-18) al numero 329.6740444, oppure recandosi dal 27 al 29 giugno (con orario 16-19) alla biglietteria allestita presso il Complesso di San Francesco.



Ezio Bosso
Direttore stabile e Artistico della StradivariFestival Chamber Orchestra, Sony Classical International Artist dal 2016, a Febbraio 2018 è stato nominato Steinway Artist. Ezio Bosso è inoltre Testimone e Ambasciatore internazionale dell’Associazione Mozart14, eredità ufficiale dei principi sociali ed educativi del Maestro Claudio Abbado, diretta dalla figlia Alessandra: una conferma dell’impegno didattico e sociale del maestro Bosso, che dunque si sviluppa non solo nella sua intensa attività di divulgazione, sempre ribadita anche nell’attività concertistica, nell’impegno costante ad aprire, dove possibile, tutte le prove orchestrali o cameristiche - primo direttore a farlo - e nelle sue lezioni aperte a tutti, ma anche nell’attività svolta con Opera Pia Barolo e Medicina a Misura di Donna a Torino. Ezio Bosso è il testimone ufficiale della Festa Europea Della Musica per il 2018. Negli ultimi due anni ha diretto Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, di cui è stato Direttore Principale Ospite e che ha trionfalmente condotto sia nel teatro della città a dicembre ‘16 sia in Piazza Maggiore davanti ad oltre 10.000 persone per l’Opening Act del G7 Ambiente, concerto premiato ai Live Award di Lisbona come miglior evento musicale europeo dell’anno; la Georgian State Opera and Ballet per il gala operistico con le dive del canto Nino Surguladze e Carmen Giannatasio per il tradizionale concerto benefico del Primo Maggio, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra del Teatro San Carlo, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra da Camera di Mantova, L’Orchestra da Camera Lituana. Compositore pluripremiato ed eseguito in tutto il mondo, Ezio Bosso è anche tra i best sellers discografici europei nel segmento classico.

STRADIVARIfestival Chamber Orchestra
E' un progetto che nasce ad Ottobre ’17 per lo STRADIVARIfestival sotto la supervisione di Ezio Bosso, al fine di creare un gruppo orchestrale d'archi da portare al debutto nell'ambito della prestigiosa rassegna intitolata al più grande liutaio della storia. L'ensemble raccoglie musicisti provenienti dalle migliori orchestre e compagini cameristiche italiane ed europee, capace di spaziare con disinvoltura nei repertori, negli stili e nel tempo, appunto “da Bach a Bosso”. Un gruppo nato con una vocazione per la musica come arte trascendente attraverso un’approfondita ricerca, rigore e meticoloso studio.  Ma anche con un profondo senso di appartenenza, di coinvolgimento e di sacrificio, amore per la condivisione, l’amicizia e la divulgazione. Tutti elementi fondanti di quel principio ormai noto e così caro al maestro: il “fare musica insieme”, l’unica vera strada per arrivare alla musica come gesto liberatorio, di crescita sociale ed individuale, di abbattimento delle barriere di ogni tipo, fondamentale per l’esistenza umana e per la musica stessa.

Redazione - inviato in data 14/06/2018 alle ore 15.11.07 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it