Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
venerdì 24 maggio 2019  
  ...in Toscana Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Elezioni 2019 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Il jazz mediterraneo del duo Fresu-Di Bonaventura apre il Festival IAM 2018

Sabato la grande musica classica con il Trio Ludwing.
Venerdì 22 giugno a Castelnuovo e sabato 23 giugno a Borgo a Mozzano- 16ma edizione dell’International Academy of Music Festival

Il jazz dal sapore mediterraneo di Paolo Fresu, in duo con Daniele Di Bonaventura, apre la 16esima edizione dell'International Academy of Music Festival venerdì 22 giugno alle 21,15 al teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana.

La manifestazione che dal 2003 porta nella Valle del Serchio alcuni tra i migliori interpreti di musica da camera della scena internazionale prende così il via fino all'8 luglio. Giunta alla 16esima edizione, beneficia del sostegno economico e istituzionale della Regione Toscana, richiamando ogni anno musicisti provenienti dai cinque continenti ad animare Castelnuovo e la Valle del Serchio, grazie all’organizzazione della Scuola Civica di Musica di Castelnuovo di Garfagnana.

Questo evento speciale che dà il via all'International Academy of Music Festival è realizzato grazie anche al sostegno di Banca Mediolanum, e porta per la prima volta il Duo Fresu-Di Bonaventura ad esibirsi nella Valle per dar vita ad un dialogo in musica nel segno degli strumenti ad aria condito con un lirismo dagli aromi mediterranei. Protagonisti insieme alle voci corse del coro “A Filetta” del fortunato progetto “Mistico Mediterraneo” e dell'omonimo disco pubblicato di recente dalla prestigiosa etichetta ECM, Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura si ritrovano qui nella dimensione più ristretta del duo. Attratti dalla musica etnica, classica ed elettronica, i due jazzisti presentano una sorta di estrazione poetica di quel progetto madre che caratterizza ormai da tempo i loro sempre più frequenti incontri, ormai divenuti un progetto originale e autonomo: un duo che li ha portati nella primavera del 2015 a registrare un ulteriore cd con nuovo materiale musicale. Un concerto di grande effetto che vive di poesia, intimismo e di quelle piccole cose capaci di raccontare i colori dell'universo musicale contemporaneo.

Il prossimo appuntamento dello IAM Festival è sabato 23 giugno a ingresso libero al Palazzo Comunale di Borgo a Mozzano alle 21,15 con la musica da camera del Trio Ludwig formato da Enrico Bernini, Tommaso Valenti, Francesca Gaddi che eseguirà musiche di Boccherini, Beethoven, Schubert e Kodaly.
Bernini, già membro del Quartetto di Fiesole svolge un’intensa attività concertistica, in Italia e all’estero, in Europa e in America. È membro da decenni di prestigiose orchestre come l’ORT e la Sinfonica di Sanremo, suona regolarmente col tenore Andrea Bocelli. Valenti collabora con numerose orchestre tra cui l’Orchestra del Festival Pucciniano e recentemente ha inciso come solista per Tactus il concerto BI 552 per viola e orchestra di Alessandro Rolla. Gaddi è protagonista di una carriera orchestrale di alto livello: dopo l’esperienza nell’Orchestra Giovanile Italiana è membro effettivo dell'orchestra dell'Accademia della Scala di Milano; collabora con alcune delle maggiori istituzioni italiani quali l’Accademia nazionale di S. Cecilia, l’Orchestra Filarmonica Toscanini, Orchestra Filarmonica del Regio di Torino, Camerata Strumentale Città di Prato.

Il Festival prosegue fino all'8 luglio con un cartellone di numerosi concerti e vede fra i propri sostenitori le massime istituzioni del territorio: Comune di Castelnuovo Garfagnana, Unione dei Comuni della Garfagnana, Regione Toscana e Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Comuni di Borgo a Mozzano, Castiglione di Garfagnana, Gallicano, Pieve Fosciana, San Romano in Garfagnana, Sillano-Giuncugnano, Villa Collemandina. Fondamentale il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, del Banco di Credito Cooperativo di Versilia Lunigiana e Garfagnana e di Banca Mediolanum; a fianco del festival anche le aziende Guidi Gino e Idrotherm, nonché la ProLoco di Castelnuovo di Garfagnana, il Centro di cultura e spiritualità Fra Benedetto.



Biglietti per Fresu-Bonaventura: 18 euro intero, 14 ridotto (iscritti alla Scuola Civica, under 18, over 65).
Info e prenotazioni: 3884671502, segreteriascmcastelnuovo@gmail.com
Altre info sul sito: www.iamitalia.com
Facebook “International Academy of Music”.
Istagram www.instagram.com/international_academy_of_music/

Redazione - inviato in data 20/06/2018 alle ore 15.34.57 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it