Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 19 settembre 2018  
  ...in Toscana Annunci Economici e lavoro Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Esteri Garfagnana La Tradizione Lucchese  
  l'Altra Stampa Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
I vivaisti: “I soldi dei vitalizi? Al verde pubblico”

Il presidente nazionale dei florovivaisti di Confagricoltura: un segnale visibile per i cittadini e un modo per migliorare le nostre città

Firenze, 13 luglio 3018 – 'I risparmi ottenuti con il ricalcolo dei vitalizi dei deputati destiniamoli al decoro delle nostre città, e perché no, alla riqualificazione del verde pubblico' è la proposta avanzata da Francesco Mati, presidente nazionale della federazione florovivaistica di Confagricoltura e Presidente del distretto rurale vivaistico ornamentale di Pistoia, all'indomani della decisione della Camera di 'tagliare' i trattamenti dei propri membri anche del passato col ricalcolo basato solo sui contributi versati.

'Usando quei soldi risparmiati per il verde pubblico - spiega Mati - daremo un segnale forte ai cittadini. Pensiamo solo all'effetto che farebbe una bella targa 'questo giardino è stato sistemato grazie ai soldi risparmiati dai vitalizi dei parlamentari'. Dall'altra avremmo risorse per migliorare le nostre città che oggi a causa delle casse sempre più esangui, Comuni si faticano a trovare'.

Per Mati infatti 'con i 40 milioni risparmiati ogni anno, come calcolato dal Presidente della Camera Roberto Fico, si può predisporre un piano di interventi pluriennale. La situazione del verde pubblico infatti oramai è al limite soprattutto nelle città del centro e del sud. Investire in questo settore quindi sarebbe un utile volano diretto per le aziende florovivaistiche e indiretto per il turismo. Dove i luoghi sono più curati non solo si vive meglio ma anche i turisti arrivano più numerosi'

Redazione - inviato in data 13/07/2018 alle ore 13.16.14 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- fosse per me.. - da Anonimo - inviato in data 14/07/2018 alle ore 1.44.57
Utilizzerei i pochi soldi recuperati per i MUSEI STATALI MINORI. Tanto per intendersi per quelli non autonomi...come quelli di Lucca. Altra buona idea sarebbe quella di utilizzarli per ARCHIVI DI STATO e BIBLIOTECHE STATALI.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it