Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 15 novembre 2018  
  ...in Toscana Annunci Economici e lavoro Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Comics & Games 2018 Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Resta cu'mme!

Dove vuoi andare? Mimmo! Ma tu vuoi scherzare?
Vorresti svignartela alla chetichella? Pensi che sia così facile? Andarsene da un'altra parte, maledire la grassissima burocrazia, respingere i blitz dei Vigili del Fuoco, dell'Ispettorato del Lavoro, dell'ASL, reclamare riconoscenza, venerazione, umanità....
TU HAI AFFERMATO che 'i controlli devono essere onesti e non punitivi' e di aver ricevuto 'osservazioni pretestuose e rilievi stupidi e inutili' 'come se ci fosse un mandante'.
E dopo aver detto questo dove vuoi scappare? Tiri il sasso e nascondi la mano?
No, Mimmo, resta qui. Resta a Lucca. La città che ami tanto e che tanto ti ha dato.
Visto che sei 'felice quando da te viene la Guardia di Finanza' perché ti senti protetto, che problemi hai?
Dove vuoi andare?
Dai, Mimmo, sii eroico! Tieni in mano quel cerino, non cercare di passarlo a chissà chi. Dopo 21 anni, scherziamo? Sai che così rischi di fare bruciare le dita ad altri, innocenti come e quanto te? Diamine, non si può!

Uè, siamo uomini o caporali? Da quando in qua il comandante (Schettino escluso) abbandona la barca che affonda, pardon, che naviga con successo pur in mezzo a intemperie e mille difficoltà? Uno come te che ci ha fatto festeggiare controvoglia i 18 anni della TUA manifestazione perché all'epoca non potevi permetterti di festeggiare i tuoi 18 anni, oggi si arrende per un blitz all'alba con verbaluccio?

Si, vabbuò, ci sono 800 denunce solo per il 2017, la Procura ti convoca e ti interroga, la Guardia di Finanza ti viene a trovare, i giudici di Milano ti chiedono conto di qualche bagarino intraprendente, qualche migliaio di lucchesi inferociti ti bistratta perché li costringi a non dormire la notte o a fare giravolte pazzesche per andare a lavorare in macchina o in bicicletta, il SAP ipotizza la privatizzazione di pubblico servizio... ma che vuoi che sia? Qui si vedono i veri uomini tutti d'un pezzo!

Siamo uomini o quaqquaraqquà?
Pensa a quanta gente potrebbe restare inguaiata, a quanti lucchesi perderebbero lavoro!
Pensa al nostro povero sindaco: dopo tutte le deroghe che ha firmato per te! Poverangelo, non vorrai combinargli questo scherzetto, anche se la sua amministrazione 'non ti protegge'.
E da cosa o da chi dovrebbe proteggerti? Da 'gente di passaggio' che si occupa di ordine pubblico? 'Non si può continuare a lavorare osservando circolari, non leggi, che ovunque vai cambiano interpretazione'? TI riferisci forse alla circolare Gabrielli? Ma lo sai che Gabrielli è Prefetto e Capo della Polizia della Repubblica Italiana? Sai, viene da Viareggio come te: perché non gli telefoni e gli spieghi che la pianti di emanare Circolari così inutili e dannose per te. Anzi: pensane una tu direttamente, così gli insegni come si fa. Anziché andartene.

Siamo seri, Mimmo. Ci vuole serietà, dai.
Mimmo, non te ne andare! Sguaina la spada e fronteggia la situazione!
Ricorda: hai un Accordo Quadro quinquennale da rispettare, e le tue controparti forse non gradiscono più questi giochetti, questi tira e molla 'me ne vado', 'questo è l'ultimo anno', 'è un peccato se vado via da Lucca', 'non faccio più il Summer Festival se non mi danno le dovute garanzie'...
E quali 'dovute garanzie' dovrebbero darti ancora? ANCORA? Un accordo quadro (5 anni), un protocollo d'intesa (5 anni), ti hanno inserito nel calendario UNICO degli eventi sovrapponendoti agli eventi lucchesi, ti hanno concesso il Campo Balilla, le Mura, Piazza Napoleone, Piazza S. Michele, Piazza Anfiteatro, Palazzo Ducale, il Cortile degli Svizzeri (quanto di tutto questo hai pagato e quanto?), ti hanno dato milioni di Euro in contributi diretti e indiretti, hanno autorizzato TUTTO, hanno derogato a TUTTO... LE DOVUTE GARANZIE??????

Ricordati Mimmo di quello che ha osato dirti l'impavido Raspini: NESSUNO È AL DI SOPRA DELLA LEGGE! Cosa avrà voluto dire? A chi si sarà riferito?
E tu vorresti andartene proprio ora? Sarebbe un gravissimo errore: daresti l'impressione di essere debole, di sentirti non abbastanza protetto, di sentire traballare la terra sotto i piedi.

Dai retta, Mimmo. Resta. Combatti. Difenditi.
Pensa ai barini del Centro. Fallo per loro.
Mimmo, resta con noi.

Anonimo - inviato in data 13/07/2018 alle ore 18.35.27 - Questo post ha 3 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- LETAMAIO - da Anonimo - inviato in data 14/07/2018 alle ore 2.00.49
Non ho idea di quale sia il livello di D'Alessandro, ma che Lucca sia un LETAMAIO è certo.

---------------------------------------
- spessore de che? - da Anonimo - inviato in data 13/07/2018 alle ore 21.53.43
Un impresario non ha meriti se porta qualcuno. Altro che spessore. Lo spessore glielo ha dato Lucca.

---------------------------------------
- Lucca penosa - da Anonimo - inviato in data 13/07/2018 alle ore 19.45.38
Farebbe VERAMENTE bene ad andarsene da questo letamaio.
Altre città darebbero oro giustamente per una persona di tale calibro .
Mi auguro sinceramente per lui per il suo spessore e per la vera riconoscenza che potrebbe avere altrove che se ne vada e lasci questo peso ne al suo destino di provincia.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it