Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 24 gennaio 2021  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Il recital pianistico di Leonardo Lucchesi all’auditorium del Boccherini

Il recital pianistico di Leonardo Lucchesi all’auditorium del Boccherini
In programma pagine di Beethoven, Chopin, Liszt, Saint-Saëns e Bartók


Il pianoforte sarà il protagonista assoluto del prossimo appuntamento con Open Gold, la stagione di concerti e eventi promossa dall’ISSM “L. Boccherini”. Sabato 20 ottobre, alle 18, sul palco dell’auditorium del conservatorio lucchese salirà infatti il giovane pianista Leonardo Lucchesi che eseguirà musica di Beethoven, Chopin, Liszt, Saint-Saëns e Bartók.

Diplomatosi nella classe della professoressa Maria Gloria Belli proprio al “Boccherini”, Lucchesi si è esibito già in contesti prestigiosi come il Salone dei Cinquecento a Firenze, dove ha partecipato nel 2015 a “Bach in black”, evento durante il quale è stata eseguita l’integrale del Clavicembalo ben temperato. Attualmente è impegnato nella didattica del pianoforte e in un progetto di insegnamento musicale nelle scuole dell’infanzia.

Sabato, sul palco del Boccherini Lucchesi aprirà il suo recital con la Sonata n. 26 in Mi bemolle maggiore op. 81° - Les Adieux di Beethoven, brano dall’andamento intimo e pensoso, scritto non per un concerto, ma in occasione del ritorno a Vienna dell'Arciduca Rodolfo d'Austria, dopo l’allontanamento dalla capitale per la guerra austro-francese dell'aprile-ottobre 1809.
Il programma prosegue poi con due notturni e una ballata di Chopin (Notturno op. 27 n. 1 in Do diesis minore, Notturno op. 55 n. 1 in Fa minore, Ballata op. 52 n. 4 in Fa minore) e lo Studio op. 111 n. 6 – Toccata di Saint-Saëns per concludersi con l’Allegro Barbaro, forse il più celebre brano pianistico di Bela Bartók.

Il concerto è a ingresso gratuito. Tutto il programma della stagione Open su www.boccherini.it .

Redazione - inviato in data 19/10/2018 alle ore 18.37.59 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it