Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 28 maggio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Salvatore Accardo e l’ Orchestra da Camera Italiana in concerto A Lucca

Lucca Classica Music Festival annuncia i primi ospiti dell’edizione 2019
Sabato 4 maggio il grande violinista sarà ospite del Festival promosso dal AML, Teatro del Giglio e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Lucca, 2 febbraio 2019 – Lucca Classica Music Festival si avvicina e l’organizzazione svela i primi ospiti dell’edizione 2019, in programma dal 2 al 5 maggio. Si inizia con pezzo da novanta della musica classica mondiale, il violinista e direttore d’orchestra Salvatore Accardo, che sarà a Lucca sabato 4 maggio alle 21 al Teatro del Giglio. Considerato tra le figure più prestigiose della scena musicale internazionale, Accardo guiderà l’Orchestra da Camera Italiana, orchestra di archi da lui fondata, nata nel 1996 come risultato di un progetto maturato nei lunghi anni di esperienza didattica presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona. L’Orchestra da Camera Italiana, infatti, è l’unica al mondo in cui i componenti provengono tutti dalla stessa scuola di alto perfezionamento e si caratterizza per un’unità espressiva e una tecnica senza pari.

Per il concerto lucchese, Accardo e la “sua” orchestra eseguiranno la Sonata a quattro n.2 in la maggiore di Gioacchino Rossini, il Quartetto in mi minore di Giuseppe Verdi (nella versione per orchestra d’archi) e La Campanella dal Concerto per violino e orchestra n. 2 in si minore di Niccolò Paganini.

Il maestro Accardo sarà protagonista anche della mattinata di domenica 5 maggio, quando terrà una conversazione con il giornalista e critico musicale Angelo Foletto a Palazzo Ducale.

Anche per questa edizione, saranno oltre 80 gli appuntamenti (per lo più gratuiti) di Lucca Classica, che propone concerti sinfonici, musica da camera, guide all’ascolto, eventi per i bambini e le famiglie. Ancora una volta la città si trasformerà in un grande palcoscenico diffuso capace di attrarre e coinvolgere migliaia di persone, come è successo nelle precedenti edizioni.

Il programma dettagliato del festival, che per l’edizione 2019 prevede anche la prestigiosa collaborazione con il Cortile dei Gentili – realtà che trova il suo riferimento nel cardinal Gianfranco Ravasi - sarà annunciato nelle prossime settimane e sarà ricco di novità ed eventi di grande rilievo. I biglietti saranno disponibili presso la biglietteria del Teatro del Giglio a partire dall’inizio di marzo.

Lucca Classica Music Festival è una manifestazione organizzata dall’Associazione Musicale Lucchese, dal Teatro del Giglio e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. In sole quattro edizioni è riuscita a ritagliarsi un posto di rilievo tra i festival culturali italiani tanto da essere citata nei volumi Musica e Europa dell’Enciclopedia Treccani. Il Festival gode delle prestigiose media partner di Rai Radio3, Amadeus, Sky Classica HD e dall’edizione 2019 dei mensili Gardenia e Bell’Italia del gruppo Cairo Editore.

Redazione - inviato in data 02/02/2019 alle ore 12.21.12 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it