Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 11 luglio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Daniela Morozzi rilegge un classico di Jaseph Conrad: “Amy”

Comune di Montecarlo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus e associazione And Or
Stagione di prosa del Teatro dei Rassicurati di Montecarlo. Daniela Morozzi rilegge un classico di Jaseph Conrad: “Amy”
Mercoledì 6 marzo alle 21,15

Prosegue con grande successo di pubblico il cartellone della prosa del Teatro dei Rassicurati di Montecarlo (Lu).
Mercoledì 6 marzo, alle 21,15, uno speciale appuntamento con la rilettura in chiave moderna di un classico: in scena Daniela Morozzi col suo Amy - storia di un naufragio, che rivede il racconto di Joseph Conrad “Amy Foster”, una produzione Teatro delle donne per un progetto di Daniela Morozzi, con testo di Valerio Nardoni, regia di Matteo Marsan e la stessa Morozzi, musiche originali di Stefano “Cocco” Cantini e voce Valentina Toni.

Un testo quantomai attuale: Yanko viene dai Carpazi ed è l’unico sopravvissuto di un intero bastimento andato a fondo davanti alle coste dell’Inghilterra. Yanko è bello, sa lavorare la terra, mungere le vacche, è religioso, impara l’inglese e addirittura salva da morte certa la nipotina di un ricco possidente inglese, ottenendo prima un salario, poi un piccolo appezzamento di terra.
Amy Foster si innamora di lui e, contro la volontà di tutti, lo sposa e mettono al mondo anche un figlio. Tuttavia nulla di tutto questo gli basterà per essere accettato nella microscopica comunità del borgo in cui è naufragato: appare alla stregua di un pagano, una specie di stregone, forse un pazzo, molto probabilmente un demonio. Di sicuro uno straniero. E tanto basta per condannarlo.

Il Teatro dei Rassicurati di Montecarlo ha puntato su una stagione di qualità, con un cartellone realizzato grazie alla positiva sinergia in atto da oltre 10 anni con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, primo circuito multidisciplinare in Italia, con l’amministrazione del Comune di Montecarlo e l’associazione And Or Margini Creativi. Una sinergia che negli ultimi anni ha dato risultati veramente eccellenti.

Il prossimo appuntamento in cartellone con Emilio Solfrizzi, protagonista di Roger, in scena venerdì 15 marzo.


Gli spettacoli avranno inizio alle 21,15


biglietti
intero € 15 / ridotto € 10


carta Studente della Toscana
biglietto ridotto € 8 studenti universitari
(il posto verrà assegnato, dietro presentazione della carta, in base alla disponibilità della pianta; si consiglia l’accesso in biglietteria almeno un’ora prima dell’inizio spettacolo)

riduzioni
“biglietto futuro” under 30, possessori Carta dello spettatore FTS (solo per i biglietti), soci dell’Associazione And Or margini creativi

prevendita
Ufficio Cultura del Comune di Montecarlo via Roma 56,
dal lunedì al sabato ore 9-13 tel. 0583 229725;
culturaeturismo@comune.montecarlo.lu.it

Ufficio Cultura Comune di Montecarlo
tel. 0583 229725
culturaeturismo@comune.montecarlo.lu.it
Teatro dei Rassicurati
via Carmignani 14, 55015 Montecarlo (LU)
tel. 0583 22517


comune.montecarlo.lu.it
andormarginicreativi.it
fondazionetoscanaspettacolo.it

Redazione - inviato in data 04/03/2019 alle ore 15.52.56 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it