Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 12 novembre 2019  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  LUCCA COMICS & GAMES Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Musica e cinema insieme per la biblioteca di Maggiano

Il ricavato dei due eventi aperti alla cittadinanza servirà al restauro dei libri gravemente danneggiati dalle infiltrazioni d’acqua

Contribuire al recupero della preziosa biblioteca dell’ex Ospedale Psichiatrico di Maggiano Lucca, i cui volumi sono stati gravemente danneggiati da alcune infiltrazioni d’acqua dal tetto della struttura. E’ con questo spirito che la Società Medico Chirurgica Lucchese ha deciso di devolvere il ricavato dei due eventi in programma nel mese di giugno. “Facciamo appello a tutta la cittadinanza – dichiara la presidente della Società Medico Chirurgica Lucchese Daniela Melchiorre - affinché la partecipazione dei due eventi sia la più alta possibile. Da parte nostra ci impegniamo per offrire un programma di valore a chi vorrà essere presente, che avrà in questo modo, la possibilità di contribuire al recupero di uno dei patrimoni culturali più importanti della città”.
Il primo degli eventi, frutto del protocollo d’intesa recentemente firmato dalla Società Medico Chirurgica Lucchese con la Fondazione Mario Tobino, Confesercenti Toscana Nord, Associazione Lucchese Arte e Psicologia e Associazione Archimede si terrà martedì 4 giugno all’ex ospedale psichiatrico di Maggiano. L’evento avrà inizio alle ore 18.00 con una visita guidata didattica sulla storia dell'assistenza psichiatrica di Maggiano, i suoi luoghi storici e al museo, a seguire, alle ore 19.15 si terrà un concerto sulle musiche di guarigione e canti-medicina con Giulio d'Agnello, Onda Acustica e Giorgio Dorem Grazzini. I temi del concerto sono legati alla cultura musicale orientata alla cura, sia nelle rappresentazioni della ritualità salentina della taranta, sia come composizioni appartenenti ai canti-medicina e allo sciamanesimo del Sud America. L’evento è introdotto da una conversazione multimediale a carattere antropologico, storico-religioso e scientifico.
Il secondo evento si terrà invece venerdì 21 giugno alla Fondazione Mario Tobino, in occasione dell'annuale cena conviviale della SMCL. Protagonista quest'anno sarà il cinema, con la proiezione di alcuni spezzoni di film riguardanti la cinematografia ambientata proprio a Maggiano e, in particolare, verrà proiettato il film del cineasta e medico Luigi Mochi, girato interamente nel manicomio, che racconta, anche attraverso preziosissimi filmati, le attività riabilitative e il famoso festival di musica leggera. Sarà presente anche Nicola Mochi medico e figlio del regista e il critico cinematografico lucchese Marco Vanelli, che introdurrà il filmato “La teppa del piazzone” girato, diretto e ideato dai ragazzi della scuola Nottolini di Lammari, in collaborazione con l'aiuto del giovane regista lucchese Michele Moretti, che attraverso il cinema sta facendo un percorso personale di crescita e di superamento della sua disabilità. Il programma del 21 giugno prevede alle ore 19 una visita didattico dei luoghi storici di Maggiano e alle 20.30 cena sociale con la proiezione dei filmati. Per partecipare all’evento è necessario prenotarsi al numero 0583 327243

Redazione - inviato in data 31/05/2019 alle ore 14.21.36 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it