Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 19 febbraio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Fondo Anticrisi: Contributi Per 103 Disoccupati E Over65 Pensionati

Altopascio, 1 giugno 2019 - 103 cittadini altopascesi riceveranno il fondo anticrisi, la misura che l’amministrazione D’Ambrosio mette a disposizione di disoccupati e pensionati over65. Di questi, 15 saranno le persone coinvolte con il baratto sociale, che andranno a percepire un contributo di circa 1250 euro. Gli altri 71 disoccupati riceveranno invece un contributo di 440 euro ciascuno; per gli over65 in pensione, 26 persone, il sostegno sale a 500 euro, mentre i 6 cittadini che non hanno firmato il patto sociale di cittadinanza avranno un contributo di 144 euro.
Pari a 57.500, il fondo anticrisi rappresenta uno degli strumenti più fortemente sostenuti dall’amministrazione comunale, che, insieme al baratto sociale e a “Diamoci una mano”, cerca di fornire una risposta a chi si trova in difficoltà economica e rischia di subire un'ermaginazione sociale.
«Il fondo anticrisi funziona ancora di più e ancora meglio da quando abbiamo istituito il baratto sociale, perché alla base non deve esserci solo il supporto immediato, ma soprattutto il varare politiche e iniziative in grado di offrire alle persone in difficoltà una nuova possibilità di inserimento sociale e lavorativo – spiegano il sindaco Sara D’Ambrosio e l'assessore al sociale, Ilaria Sorini – Con questo fondo vogliamo intervenire a sostegno di chi sta peggio o di chi vive una condizione di precarietà, tale per cui diventa difficile sostenere un affitto o comprare anche i beni di prima necessità. Una condizione di dolore, fragilità e sofferenza che si accentua nel periodo delle festività natalizie: noi ci rivolgiamo proprio a queste persone e diciamo loro che l'amministrazione comunale c'è. Non è una mera assistenza quella che vogliamo garantire, ma un supporto concreto affinché le persone possano reinserirsi nel mondo del lavoro: più che un sussidio a fronte di una condizione svantaggiata, noi crediamo nella retribuzione a fronte di un lavoro svolto».

Redazione - inviato in data 02/06/2019 alle ore 13.13.25 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it