Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 25 giugno 2019  
  ...in Toscana amare gli animali Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Elezioni 2019 Garfagnana La Tradizione Lucchese  
  l'Altra Stampa Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Sanità. CISL Toscana: le criticità lucchesi

Un discorso forte, che traccia uno spartiacque profondo tra il sindacato ieri e quello di oggi e domani. Platea calamitata in ogni passaggio dell'intervento, a tratti anche fortemente autocritico, del segretario generale Massimo Bani al consiglio generale, organo esecutivo, di Cisl Toscana Nord che alla fine di un lungo confronto ha approvato un documento che tira le fila delle istanze raccolte nelle assemblee territoriali. Uno dei punti cardine, la sanità. 'Mi rifiuto di stare nella logica di una sanità da gestire in termini di produttività aziendale - ha detto Bani - . I dipendenti e i pazienti non sono numeri, non si può ragionare in termini di tagli. Occorre costruire un modello di universalità gestito dal pubblico in cui il pubblico stesso insieme al privato e al privato sociale diventino sinergici per dare risposte. Il 43% delle persone non si cura o si rivolge al privato, dobbiamo chiederci perchè. E soprattutto dobbiamo discuterne con i Comuni'. L'autocritica: 'Sulla previdenza complementare abbiamo abdicato come sindacati e ne pagheremo dazio. Dobbiamo tutelare anche quella fascia di contratti di lavoro finora rimasti fuori dalla nostra sfera d'azione, come i saltuari, i precari, la questione giovani'. Capitolo autonomia differenziata: 'Non siamo contro a priori, fatta eccezione per la formazione scolastica'. E ora le specificità lucchesi raccolte nelle assemblee: 'La prima esigenza avvertita a Lucca è quella della carenza infrastrutturale e servizi alle imprese. Quando si prova a far qualcosa,in termini di smaltimento pulper e recuperi costi energetici, si mettono di traverso studi di settore e comitati, con loro i sindaci, e tutto va a carte quarantotto. Non bastano più nemmeno le leggi a decidere cosa è giusto e secondo quali limiti. Ci dobbiamo chiedere se le multinazionali continueranno a investire qua a Lucca. Non tiene più il fatto che a Lucca c'è l'acqua, non è più sufficiente'. Altro punto focale, i giovani, alcuni presenti in platea. 'Abbiamo il vizio di parlare con loro, ma il punto è che devono essere ascoltati. Sapete quanti accedono a un posto di lavoro tramite i centri per l'impiego? Il 3.1%, a distanze siderali dalla media europea del 10-11%'. Il segretario generale Massimo Bani ha annunciato che la Cisl di Lucca sta aprendo uno sportello dedicato al lavoro dei giovani che utilizza un programma nazionale. 'I giovani devono essere coinvolti in progetti di sperimentazione/formazione utilizzando anche i nostri enti', ha detto. E più in generale sui contratti: 'Non è con il salario minimo che si possono risolvere i problemi posti in essere dai nuovi lavori e dalle richieste di flessibilità, nè tanto meno si può risolvere la questione del dumping contrattuale: occorre affermare l'esigibilità dei contratti in essere e valorizzare la contrattazione di secondo livello, anche con forme di incentivazione. Quella generale afferma i diritti fondamentali, ma quella territoriale deve dare risposte'. A non darne a sufficienza, come ha affermato Bani, è anche il Governo soprattutto sul problema lavoro: 'La mancanza di misure atte a far crescere l'occupazione resta per noi la prima questione da risolvere. Se non avremo risposte non possiamo escludere uno sciopero generale, sempre ben attanagliato alle questioni di contenuto, mai a quelle politiche'.

(al centro della foto in allegato da sinistra Alessandra Biagini Segretaria Cisl Toscana Nord, Massimo Bani Segretario generale Cisl Toscana Nord, Francesca Ricci Segretaria regionale Cisl Toscana, Andrea Figaia, Segretario Cisl Massa-Carrara)

Redazione - inviato in data 14/06/2019 alle ore 19.32.17 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it