Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 20 gennaio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
“Flora nobile della Garfagnana”

“Flora nobile della Garfagnana”, il nuovo volume sul patrimonio floristico della Garfagnana e gli aspetti più caratteristici della natura appenninica della collana editoriale della Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana
Sabato 6 luglio ore 9,30 partenza dal Rifugio Isera e visita guidata al Giardino botanico “Maria Ansaldi” La Pania di Corfino presso l’Orecchiella

A dimostrazione dell’importanza del presidio degli Enti Locali e delle loro attività per il territorio, l’Unione Comuni Garfagnana, perseguendo la propria missione istituzionale di sostegno allo sviluppo dei territori rurali, attraverso i progetti che ruotano intorno al Vivaio La Piana di Camporgiano e al Giardino botanico “Maria Ansaldi” La Pania di Corfino presso l’Orecchiella, rappresenta in Garfagnana e a livello regionale il centro di eccellenza per la valorizzazione del patrimonio ambientale locale, la tutela della biodiversità agraria, forestale e naturale, il recupero, conservazione e valorizzazione del patrimonio genetico a forte connotazione culturale e tradizionale, la messa a punto e divulgazione di tecniche di gestione della lotta biologica, nonché l’individuazione di percorsi di inclusione sociale ed integrazione lavorativa nel mondo rurale.
In questo dinamico contesto va ad inserirsi la pubblicazione, nell’ambito della collana editoriale della Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana, del volume “Flora nobile della Garfagnana” a cura di Paolo E. Tomei, Lucia Sacchelli e Roberto Narducci, che verrà presentato sabato 6 luglio presso il Rifugio Isera con visita guidata al Giardino Botanico “Maria Ansaldi” Pania di Corfino. Il progetto è nato con l’intento di valorizzare uno degli aspetti più caratteristici della natura appenninica della Garfagnana cioè quello del suo patrimonio floristico ed è rivolto, non solo a naturalisti o botanici, bensì a tutti coloro che amano vivere a contatto con la natura. L’impostazione è di tipo divulgativo e didattico, proponendosi di essere una guida di chiara e facile consultazione che con rigore scientifico illustra ogni singola specie in apposite schede con testi supportati da una cospicua documentazione fotografica.
“E’ con grande soddisfazione che oggi tocchiamo con mano i risultati di un percorso in cui questo Ente ha sempre creduto, anche quando erano ancora in pochi a parlare di biodiversità e valorizzazione delle eccellenze agroalimentari e naturalistiche autoctone” – afferma il Presidente pro tempore dell’Unione Andrea Taglaisacchi – “Questo progetto di alto valore scientifico evidenzia ancora di più la ricchezza e le potenzialità del territorio, orgoglio per la lungimiranza degli amministratori della Garfagnana che hanno da sempre investito anche sul rafforzamento dell’identità territoriale”.

PROGRAMMA:
ore 9.30 ritrovo al Rifugio Isera e passeggiata a piedi al Giardino Botanico con visita guidata.
Ore 12.00 presentazione del volume a cura dell’autore al Rifugio Isera – Centro Visita del Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano. Aperitivo per i partecipanti. Possibilità di pranzo con prodotti locali ad €15,00 su prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni: Rifugio Isera: 3336431313 - 3283197046; iseraorecchiella@gmail.com

Redazione - inviato in data 25/06/2019 alle ore 12.10.12 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it