Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 21 ottobre 2019  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  LUCCA COMICS & GAMES Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Altopascio. Nuovo fondo anticrisi da 35.800 euro per disoccupati e pensionati

Si amplia il progetto di baratto sociale.
Nuovo fondo anticrisi da 35.800 euro per disoccupati e pensionati.

Altopascio, 12 ottobre 2019 - Un fondo anticrisi straordinario, da 35.800 euro, che verrà erogato prima della fine dell’anno. È questa la decisione dell’amministrazione D’Ambrosio per rispondere con ancora maggiore concretezza e puntualità alle necessità di sostegno economico avanzate dalle persone disoccupate e dai pensionati over65. Una cifra che va ad aggiungersi agli altri 57.500mila euro già stanziati a inizio 2019, di cui stanno beneficiando ben 103 cittadini altopascesi. Sale ancora, inoltre, il contributo economico dedicato a coloro che, senza lavoro, decidono di firmare il patto sociale di cittadinanza e di aderire al baratto sociale: la cifra, infatti, sarà ora di 2000 euro a persona (contro i 1000 del passato fondo anticrisi), per un totale di 200 ore di lavori socialmente utili.
«Il fondo anticrisi funziona ancora di più e ancora meglio da quando abbiamo istituito il baratto sociale, perché alla base non deve esserci solo il supporto immediato, ma soprattutto il varare politiche e iniziative in grado di offrire alle persone in difficoltà una nuova possibilità di inserimento sociale e lavorativo – spiegano il sindaco Sara D’Ambrosio e l'assessore al sociale, Ilaria Sorini –. Non è una mera assistenza quella che vogliamo garantire, ma un supporto concreto affinché le persone possano reinserirsi nel mondo del lavoro. Più che un sussidio a fronte di una condizione svantaggiata, noi crediamo nella retribuzione a fronte di un lavoro svolto: sia il progetto di baratto sociale sia l’intervento di “Diamoci una mano' hanno infatti proprio questo merito, ovvero dare un contributo economico a fronte di un’attività socialmente utile svolta a vantaggio di tutta la collettività».
I REQUISITI. Possono presentare domanda al fondo anticrisi i disoccupati con un Isee non superiore a 7700 euro e i pensionati over 65 con un Isee non superiore a 8600 euro. Inoltre i partecipanti non devono avere in corso interventi relativi al reddito di cittadinanza entro la scadenza del bando.
Per presentare la domanda c’è tempo fino al 31 ottobre. La domanda, reperibile all’Ufficio sociale o online a questo link: www.comune.altopascio.lu.it/pa/fondo-anticrisi-2019/, deve essere consegnata all’Ufficio protocollo del Comune di Altopascio, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 13.
Per informazioni: 0583.216353/216907.

Redazione - inviato in data 12/10/2019 alle ore 12.41.58 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- spero di rientrarci - da Anonimo - inviato in data 12/10/2019 alle ore 21.40.42
Posso riceve aiuto anche se sono italiano da generazioni?

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it