Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 13 agosto 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
la mostra “Viaggio nel tempo, la vita domestica dagli Etruschi ai Romani”

Sabato 19 ottobre alla biblioteca di Porcari si inaugura la mostra
“Viaggio nel tempo, la vita domestica dagli Etruschi ai Romani”

Si apre sabato alle 17 la mostra “Viaggio nel tempo – la vita domestica dagli Etruschi ai Romani”, promossa dal Comune di Porcari in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Lucca e Massa Carrara, allestita presso le Aule Didattiche Archeologiche in Via Roma 121 fino a dicembre 2019 e curata da Riccarda Bernacchi, Marta Bruschini e Floriano Cavanna dell’Associazione culturale Arké.


La Mostra è stata presentata stamani (16 ottobre) dall’assessore Fabrizia Rimanti e dalla curatrice Riccarda Bernacchi.


L’esposizione offre al visitatore un percorso di valorizzazione dei reperti archeologici rinvenuti negli scavi dei siti di Fossa Nera A e B, dislocati sul territorio comunale, ripercorrendo un’ideale linea del tempo che conduce dall’Età Etrusca fino a quella Romana, raccontando, attraverso gli oggetti, usi e costumi dell’epoca.


Sono esposti reperti relativi all’ambito domestico come un completo servizio da tavola della I metà del V sec. a.c. di età etrusca e uno di epoca romana con due brocche del pozzo (tardo antiche) tutti provenienti dal sito di Fossa Nera A. Di epoca romana sono anche le due lastre di terracotta, provenienti dal sito di Fossa Nera B, relative all’architettura civile raffiguranti i delfini, animali considerati creature divine a protezione degli uomini.


La mostra sarà animata da iniziative collaterali finalizzate alla divulgazione e alla conoscenza del patrimonio archeologico del territorio. Questo il programma.
- 26 ottobre 10.30/12.30: FAMU famiglie al Museo, Laboratorio didattico dal titolo “Sulla tavola degli antichi romani: ricette, usanze e oggetti da mensa”. È gradita la prenotazione al numero 0583/211885-211884)
- 15 novembre 17-19: Laboratorio didattico dal titolo “La tecnica dello stampo nell’arte romana: le terracotte architettoniche nelle Domus”. A seguire un aperitivo a tema.
- 5 dicembre 17.30: Incontro pubblico dal titolo: “Le aree archeologiche tra identità locale e turismo culturale”. Si terrà nella sala consiliare in piazza Orsi con interventi di Laura Genovese (ISPC-CNR Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale Milano) e Floriano Cavanna, presidente Arkè Associazione Culturale. Obiettivo: valorizzazione siti archeologici e inserimento di Fossanera in un circuito più ampio.


La mostra rimane aperta dal lunedì al venerdì con orario 15-19. Previste due aperture straordinarie: domenica 24 novembre (10-13), con visita guidata ai siti archeologici di Fossa Nera A e B a cura di Letizia Giusti (in caso di maltempo la visita sarà spostata al 14 dicembre) e sabato 14 dicembre (10-13).

Redazione - inviato in data 16/10/2019 alle ore 14.37.52 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it