Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 20 novembre 2019  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  LUCCA COMICS & GAMES Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
AUMENTANO GLI INCIDENTI IN PROVINCIA DI LUCCA

Lucca al secondo posto, dopo Firenze, e prima di Pisa e Livorno

Lucca, 9 novembre 2019 - Lucca seconda in Toscana per numero di incidenti nel 2018. La provincia lucchese, con 1918 episodi registrati, segue Firenze (4942) e precede Pisa (1692) e Livorno (1664): un dato diffuso da Aci-Istat che segna un lieve aumento del 4,4% rispetto al 2017 (1837). Le strade lucchesi, che hanno provocato 22 vittime e 2583 feriti, non sono le uniche responsabili dell'alto numero di incidenti. Lucca, infatti, ha un elevato parco mezzi circolante: degli oltre 3 milioni di mezzi immatricolati in Toscana, 357 mila sono registrati in provincia di Lucca.

«L'aumento di sinistri sul territorio provinciale dimostra l'importanza di proseguire il percorso di educazione stradale che noi di Aci stiamo portando avanti da tempo - spiega il direttore Luca Sangiorgio -, poiché un'adeguata informazione sulla sicurezza stradale può salvare molte vite. Iniziare fin da bambini ad imparare le regole della strada e i corretti comportamenti da tenere quando si guida è fondamentale per crescere guidatori consapevoli e attenti. Il nostro impegno per una guida sicura e una provincia a 'incidenti zero' prosegue con campagne di sensibilizzazione e percorsi educativi rivolti alle giovani generazioni. La nostra responsabilità per la sicurezza, inoltre, trova conferma anche con 'A Scuola Sicuri', la campagna per rendere obbligatorie le cinture di sicurezza sugli scuolabus. Il disegno di legge è stato approvato all'unanimità nelle Commissioni di Camera e Senato e aspetta solo di essere discusso in Aula».


I dati. Per scendere nel dettaglio, in testa alla classifica provinciale per numero di incidenti ci sono i comuni di Lucca e Viareggio, rispettivamente con 452 e 414 casi, seguiti da Camaiore (209), Capannori (186) e Pietrasanta (171). Il primo posto per pericolosità lo guadagnano le strade urbane, con 1156 incidenti su 1918, mentre, come sempre, le autostrade si rivelano la sede più sicura per guidare. Non è, quindi, la velocità la principale indiziata tra i comportamenti pericolosi, ma sono il mancato rispetto della segnaletica (251), della distanza di sicurezza (163) e la guida distratta (167).Come per il 2017, inoltre, il periodo più critico resta quello estivo, con picchi a luglio e ad agosto, mentre i giorni della settimana dove si verificano più sinistri sono il mercoledì e il venerdì. Un occhio di attenzione all'orario: la più alta concentrazione di incidenti avviene tra le 10 e le 13 e tra le 14 e le 17.

Redazione - inviato in data 09/11/2019 alle ore 17.12.55 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- SONO DATI NORMALI - da Anonimo - inviato in data 10/11/2019 alle ore 2.29.19
Lucca è, dopo Firenze e con Pisa la seconda provincia per popolazione a livello regionale. Pisa ha qualche migliaio di abitanti in più in verità. Si deve però considerare che Lucca, al contrario di Pisa ha una zona turistica estiva molto importante come la Versilia e tale aree attira molte automobili (anche dalla provincia di Pisa), che poi cozzano tra loro. Inoltre la provincia di Lucca, per motivi climatici, rispetto a Pisa ha molti più chilometri di strade innevate, ghiacciate o soggette a pioggia battente e questo aumenta gli incidenti. In sostanza il fatto che la prima provincia per incidenti sia Firenze, la seconda Lucca e la terza Pisa, mi pare normale. Livorno è meno popolosa e anche meno estesa come superficie.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it