Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 28 maggio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Eliminata la maxi discarica abusiva di Marginone

Eliminata la maxi discarica abusiva di rifiuti tessili in località Tavolaia, a Marginone

Altopascio, 19 novembre 2019 - La montagna di quasi 20 tonnellate di scarti tessili, scaricata su un terreno agricolo in via delle Fornaci, non c’è più. Sono state avviate questa mattina, martedì 19, da parte dell’ufficio ambiente del Comune, le operazioni di bonifica, pulizia e ripristino della legalità in località Tavolaia, a Marginone, dove due anni fa era stata scoperta una maxi discarica abusiva a cielo aperto.

Un grave caso di abbandono di rifiuti venuto alla luce grazie all’attività ispettiva della Municipale, che intervenne tempestivamente per porre l’area sotto sequestro e avviare le indagini per risalire agli autori dell'abbandono per il quale è scattato un procedimento penale. “Un atto vergognoso e criminale – commentano il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore all’ambiente, Daniel Toci –, una vera e propria ferita per Marginone, che oggi trova finalmente un po’ di giustizia. Due anni fa dichiarammo che avremmo fatto tutto il possibile per risalire ai responsabili e così è stato: già dopo pochi giorni la Municipale risalì ai responsabili materiali dell’abbandono, individuati grazie anche al sistema di videosorveglianza watch-dog installato sui punti di accesso al territorio comunale, e anche all’azienda tessile da cui era partito il camion di rifiuti. Dopodiché è stato svolto il processo e qualche giorno fa l’area è stata dissequestrata e ci siamo attivati subito per pulire il terreno, eliminare i rifiuti e ripristinare una situazione di legalità: agli autori di questo reato penale manderemo l’ingiunzione di pagamento per tutte le attività di bonifica eseguite. La nostra è una battaglia di civiltà che non ci stancheremo di portare avanti: non ci fermeremo nell’azione di individuazione, prevenzione e sanzione nei confronti di tutti coloro che abbandonano rifiuti sul nostro territorio”.

Sulla stessa linea il commento di Sergio Sensi, presidente del consiglio comunale di Altopascio e referente della frazione di Marginone. “Quella di oggi è una bella giornata: giustizia è stata fatta - spiega -. Invito i cittadini a continuare nell’opera di controllo e monitoraggio del territorio e a proseguire con le segnalazioni che finora sono state un contributo eccellente alla lotta contro l’abbandono dei rifiuti”.




I contatti per le segnalazioni sono: informa@comune.altopascio.lu.it; Urp: 0583.216455; Ascit: 800942951; Polizia Municipale: 0583.216338, 335.8030440.

Redazione - inviato in data 19/11/2019 alle ore 14.33.30 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it