Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 30 marzo 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Green Basket Palermo – Geonova

Dopo la grande prova contro la Enic Firenze, la Geonova è chiamata ad un altro importante appuntamento, Domenica alle ore 18:00 scenderà nella tana del Green Basket Palermo, squadra destinata a navigare nelle posizioni alte della classifica.

I ragazzi di Bassi non hanno mai perso in casa e provengono da una striscia positiva di ben 5 risultati consecutivi, attualmente quinta in classifica a quattro punti dalla capoclassifica, con un potenziale di fuoco non indifferente, nelle ultime partite ha girato con percentuali da tre intorno al 40/42% un po’ meno da due e con una buona media di rimbalzi difensivi.

Continuando a spulciare i numeri statistici delle due squadre vediamo che il Palermo ha realizzato in totale 648 punti, contro i 640 della Geonova, una differenza realizzativa minima, anche se hanno giocatori come Polloni, Minoli, Caronna, Di Vaccari, Durante, abituati a chiudere la partita con dei personali importanti da doppia cifra, ma la vera differenza tra le due squadre sta nel comparto difensivo, una Green Basket che prende 634 punti contro i 685 della Geonova rende bene l’idea di come deve essere complicato entrare tra le loro maglie difensive.

A coach Catalani non c’è da insegnargli niente, conosce bene il suo avversario e sicuramente lo ha “vivisezionato” in lungo e largo alla ricerca di un punto debole dove convogliare gli sforzi dei sui ragazzi per giocarsi la partita.

Certo è che la trasferta siciliana non vedrà la Geonova al pieno delle sue forze, con Pagni fuori per una frattura al Metacarpo dell’Anulare, Kushchev in forse fino alla palla due per un risentimento alla schiena e Drocker con addosso i sintomi di un incipiente influenza per cui Catalani con molta probabilità dovrà attingere maggiormente dalla panchina, sfruttando al meglio i giovani a disposizione.

Ecco come il coach valuta l’avversario e come ha chiaro quanto deve essere fatto:



“Iniziamo, questa undicesima giornata giocando con la Green Basket Palermo, nella nostra terza trasferta siciliana di questa stagione, incontriamo una delle squadre più in forma di questo momento in campionato, è reduce da cinque vittorie consecutive, è una squadra che è molto in fiducia ed è partita molto bene da inizio stagione

Ha un roster molto competitivo perché Palermo possiede un quintetto di giocatori esperti per la categoria è una squadra che ha cambiato molto dalla scorsa stagione, scegliendo di affidarsi a giocatori collaudati per questa categoria e più che altro ha scelto di mettere su, una formazione con un tasso di atletismo molto elevato.

Sicuramente Di Viccaro è il loro giocatore di punta da un punto di vista offensivo, ma stanno godendo di un ottimo momento di forma anche altri giocatori, come Duranti che in questo momento sta segnando con percentuali notevoli da tre punti, sicuramente è una squadra che in casa rende al 100% rispetto a quello che è il suo potenziale perché stanno giocando con molta confidenza e fiducia nei loro mezzi.

Dovremo essere in grado, con una prova difensiva notevole, di rallentare il loro ritmo ed abbassare le loro percentuali da tre punti, il Green Basket, credo siano la prima squadra con il miglior rapporto tiri realizzati e tentati.

Sicuramente quella è un arma che stanno cavalcando molto, hanno un efficienza offensiva molto alta e noi siamo reduci da una prova difensiva importante contro Firenze che c’ha permesso di competere contro una squadra fisicamente superiore a noi, dovremmo provare a ripetersi e cercare di alzare l’intensità nell’uno contro uno, lottare ai rimbalzi per controllare i possessi, riuscire ad aprire il campo per poter avere più ritmo in attacco per poter gestire meglio il nostro tipo di pallacanestro, sarà una sfida importante, soprattutto perché fatta in casa di una squadra che fino ad oggi ha reso molto bene tra le mura amiche davanti al proprio pubblico, sappiamo che sarà difficile, ma cercheremo di proseguire sulla scia di quanto fatto nella nostra ultima prestazione per giocare una partita importante”

Palla a due Domenica 1 Dicembre ore 18:00 e per chi volesse seguirla in diretta streaming, questo è il link https://youtu.be/cyVZD_RAy-E

Redazione - inviato in data 30/11/2019 alle ore 17.27.43 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it