Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 25 novembre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
la Visita del Prefetto Esposito in Garfagnana

Unione Comuni Garfagnana: Il nuovo Prefetto Francesco Esposito ha fatto visita alla Garfagnana. Una straordinaria occasione per esporre al Rappresentante del Governo i problemi di un’area che a fronte di una bellezza paesaggistica unica sconta i tanti problemi delle aree interne e montane
Il Dott. Francesco Esposito – Prefetto di Lucca insediatosi dallo scorso 25 novembre – ha incontrato i Sindaci dei Comuni della Garfagnana presso la sede dell’Unione, salutato dai rappresentanti delle varie forze dell’ordine che operato sul territorio, per poi passare alla visita del Centro Intercomunale di Protezione Civile, dove è stata colta l’occasione per presentare il Servizio di Protezione Civile svolto in gestione associata dall’Unione stessa per tutti i Comuni componenti.
All’incontro hanno partecipato Sindaci, Amministratori e Tecnici delle amministrazioni locali, Vigili del Fuoco e una consistente rappresentanza del mondo del Volontariato.
Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi ha augurato buon lavoro al prefetto Esposito e tracciato un quadro sulla situazione delle attività che i Comuni svolgono in forma associata attraverso l’Unione. Un percorso che consentirà ai cittadini e alle imprese di beneficiare di servizi più efficienti e a costi contenuti. Una strada che i Comuni hanno intrapreso al fine di dare alla Garfagnana una Pubblica Amministrazione moderna e nel contempo adempiere agli obblighi di legge che prevedono per i piccoli Comuni la necessità di lavorare insieme.
Tutti i Sindaci della Giunta dell’Unione hanno avuto positive espressioni di apprezzamento per la disponibilità dimostrata dal Prefetto, evidenziando le maggiori problematiche del territorio connesse a un’estrema fragilità e necessità di manutenzione e l’importanza di poter assicurare servizi sanitari e scolastici ai cittadini e ritenendo fondamentale l’opera di coordinamento tra gli Enti locali nel raccordo con gli organi regionali e statali.
Il Prefetto ha attentamente ascoltato i Sindaci e si è fatto carico di riportare nelle sedi opportune le problematiche emerse e le esigenze di una popolazione tanto operosa che manifesta una forte identità territoriale e merita da parte dello Stato e della Regione più attenzione. Ha inoltre rivolto un plauso alle Forze dell’Ordine che svolgono sul territorio un importante servizio di vicinanza e prossimità ai cittadini.
Alcuni Sindaci hanno poi sensibilizzato il Prefetto sulle problematiche legate alla carenza dei segretari comunali, per la quale è emersa la richiesta di rendersi interprete della questione presso il Governo per approntare strategie di contrasto all’abbandono delle aree montane, molte volte dovuta a carenza di servizi, per far si che la montagna da problema possa diventare una risorsa per le future generazioni.
Il Prefetto in un efficacie intervento ha ringraziato i Sindaci per l’opportunità offerta in questo primo incontro di conoscere il territorio, dichiarandosi disposto a mettere insieme energie per realizzare nuovi progetti, lavorando in tutta Italia ha conosciuto molte realtà e nel passato più recente, come Prefetto di Belluno, ha dovuto affrontare le emergenze connesse alla tempesta Vaia che ha interessato l’intera provincia, evidenziando come il contrasto allo spopolamento possa essere messo in atto con efficaci politiche di sviluppo e soprattutto fornendo adeguati servizi al territorio.
Altro tema è stato quello legato alle problematiche relative alla gestione del fenomeno dell’immigrazione, questioni non semplici ma che vanno calate e spiegate nel contesto sociale in cui si svolgono. Tema sul quale il Prefetto ha assicurato piena disponibilità al confronto.
E’ stata evidenziata anche la necessità di affrontare problematiche infrastrutturali, in particolar modo per quanto concerne la dislocazione della compagnia dei Carabinieri di Castelnuovo, evidenziando quanto per un presidio efficace sia importante la presenza diffusa sul territorio e non una distribuzione in microstrutture che spesso assorbono personale in servizi amministrativi.
Infine al Prefetto è stato ricordato l’anniversario del centenario del terremoto del 1920, un momento di riflessione e memoria per la storia del territorio che la Garfagnana si appresta a commemorare anche in termini propositivi lanciando nuovi progetti di sviluppo.

Redazione - inviato in data 17/12/2019 alle ore 19.54.39 - Questo post ha 1 commenti

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- LA BARA INTERMITTENTE - da Anonimo - inviato in data 18/12/2019 alle ore 0.48.09
La bara intermittente qui accanto mi fa''tocca''le pampine.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it