Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 29 gennaio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Il soprintendente: 'Mura, no ringhiere. E su ex Balilla, ultimatum del ministero al comune'

Una delegazione dei consiglieri comunali di opposizione composta da Serena Borselli, Simona Testaferrata e Remo Santini ha incontrato la Soprintendente di Lucca per esprimere forte preoccupazione in merito al progetto del Comune di installare sulle Mura delle ringhiere, e per approfondire le questioni legate all'utilizzo del monumento e la sua valorizzazione.

'Siamo allarmati per quanto è emerso finora dallo studio di fattibilità approvato dalla giunta Tambellini, perchè oltre alla condivisibile riprofilatura dei parapetti esterni in terra battuta si prevedono anche lunghi tratti di recinzioni - si legge nella nota -. Ma abbiamo tirato anche un sospiro di sollievo perchè il piano approvato dalla giunta nel maggio scorso ha sollevato delle perplessità da parte della Soprintendenza, che ha quindi chiesto di mitigare l'impatto e il numero delle ringhiere. Nonostante pero' siano trascorsi tanti mesi, ancora l'amministrazione non ha presentato un nuovo progetto. Abbiamo confermato alla dottoressa Acordon la nostra posizione sulle necessità di evitare stravolgimenti del nostro monumento simbolo, affinché non venga naturato. A nostro avviso, se nei punti a rischio si vuole intervenire, lo si puo' fare aumentando le alberature o sistemando strategicamente in alcuni punti della panchine. Inoltre è indispensabile che il Comune condivida i progetti con la città, e che questi non vengano decisi nel segreto delle stanze'.

La delegazione ha chiesto lumi anche sulla situazione riguardante l'utilizzo degli spalti.

'E' emerso che il direttore generale dei Ministero dei beni culturali, già a partire dagli eventi del 2020, non vuole che si utilizzi piu' lo stabilizzato per coprire l'ex Campo Balilla - prosegue la nota - e che questa prescrizione l'ha già comunicata a novembre al sindaco Tambellini, che naturalmente si è guardato bene dal renderlo noto. Ministero che ritiene indispensabile un protocollo d'intesa che individui soluzioni alternative di maggior rispetto dell'area ed eviti la permanenza della ghiaia per diversi mesi. Al momento pero' il Comune non ha presentato una proposta, e questo mette seriamente a rischio i concerti del Lucca Summer Festival e l'allestimento del padiglione Games per gli anni a venire. Ancora una volta l'amministrazione gioca sul filo del rasoio, ma stavolta l'azzardo potrà costare caro a Lucca'.


-------------------


Quando ho letto il titolo ho fatto un balzo sulla sedia: avevano preso una decisione!
Leggendo, purtroppo emerge che l'Opposizione è d'accordo con l’uso degli spalti per il Summer e dopo mesi anche i Comics. Raccomandazioni del Sovrintendente che, come fatto in precedenza, nessuno ascolta fino ad arrivare a fare come pare a loro perché all'ultimo momento non c'è più tempo!!!!!!
Soldi, soldi, soldi. L'Opposizione non ha chiesto quanto è costato a NOI cittadini di dentro e fora il summer e i Comics. Non hanno chiesto quanto ABBIAMO incassato da questi eventi: Le tasse, e gli altri introiti dovuti da chi ha sfruttato la città, a quanto ammontano? Quanto ci costa mettere a posto le Mura ? Piazza Napoleone? ecc. ecc. Ma sono realmente Opposizione?
Sembra siano solo preoccupati che succeda che qualcuno faccia osservare le regole.
Che tristezza.

Gianna Traverso Coli

Redazione - inviato in data 15/01/2020 alle ore 19.18.15 - Questo post ha 9 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- comics e lucca - da Anonimo - inviato in data 17/01/2020 alle ore 11.00.10
Guardi signora Gianna Traverso Coli che i Comics non solo non costano un euro ai lucchesi, ma anzi portano non pochi soldi nelle casse comunali e quindi ai cittadini lucchesi. Infatti solo nel 2018, al comune di Lucca sono arrivati, secondo quanto dichiarato più volte dal presidente di lucca crea Mario Pardini e confermato dall'assessore Lemucchi, ben un milione e centomila euro, oltre ai soldi del suolo pubblico e a quelli vesati a Sistema Ambiente e Metro. Per non parlare dell'indotto stimato, per difetto, da IMT, in oltre 60 milioni di euro, una vera e propria boccata di ossigeno per tante attività non solo nella nostra provincia, ma anche in quelle limitrofe. Capisco che a qualcuno - specie i residenti nel centro storico - tutto questo importi poco, ma sa cosa dico : ' Beata quella città il cui problema più importante sembra essere l'erba di un prato' Ccontinuate pure così, vedrete che riuscirete a distruggere l'unica cosa originale creata dai lucchesi dal dopoguerra ad oggi.
Rosso di sera


---------------------------------------
- RETI PARACADUTE - da Anonimo - inviato in data 17/01/2020 alle ore 2.23.15
Ci siete mai stati su una portaerei?? Le portaerei non hanno parapetti, in quanto essi renderebbero difficile la vita agli aerei che devono decollare e scendere. Senza parapetti però si rischia che qualche marinaio finisca in mare e finire in mare da quell'altezza vuol dire morte certa. Per cui, fuori bordo, ci sono delle belle reti. Se un marinaio cade di sotto finisce nella rete e può essere comodamente salvato. Anche nelle nazioni ex sovietiche ci sono dei palazzoni, fatti ai tempi di Stalin, che sono ricoperti da piastrellone grigie. Con le gelate invernali succede che queste piastrellone si stacchino e vadano in testa a chi passa. Per evitare il peggio anche i palazzi sovietici hanno le loro belle reti para piastrelle. Si tratta dunque di piantare nel paramento delle Mura, all'altezza del cordolo, una serie di longherine di ferro e di tirar le reti tra una longherina e l'altra. 'Un si pol miga frigge con l'acqua!! Altro che alberi para bamboretti e panchine anti caduta.

---------------------------------------
- Chi... Martini? - da Anonimo - inviato in data 17/01/2020 alle ore 0.03.18
Quel fine premio Nobel che di tutto ciò che può essere rappresentativo di Lucca, con la sua storia e la sua cultura, non trova di meglio che appiccicare sulla porta del proprio bar il logo del Summer festival.
Interpelliamo al riguardo il prof. Tambellini, uomo di scuola, e l'esimio giornalista scrittore Santini.


---------------------------------------
- alla solita sceneggiata.... - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 19.57.38
'Nessuno parla della pubblicità negativa presso molti visitatori italiani stranieri, molto più attenti ai valori culturali che Lucca esprime e che questi eventi realizzati in modo scriteriato mettono a repentaglio'.

Ca....o ! Ma è quello che dice sempre anche il Martini ma nessuno lo ascolta!!! Lui è l'unico attento alla 'coltura' .... nemo profeta in patria....
eh, eh..


---------------------------------------
- La solita sceneggiata alla lucchese - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 18.00.32
Siamo alla solita sceneggiata. Gli spalti del Balilla, che versano nello stato di degrado che possiamo constatare quotidianamente, saranno ulteriormente compromessi a partire dal 13 giugno (Summer festival) per tutta l'estate fino ai primi di novembre quando finiranno i Comics. Quattro mesi di surplus di degrado, per non parlare dei costi diretti e indiretti per i cittadini di cui si è parlato più volte.
Un sindaco, una amministrazione e un'opposizione fasulla irresponsabili, che barattano una storia secolare di una parte importante del patrimonio culturale della città con dei seppur famosi personaggi del mondo dello spettacolo passando davanti in modo arrogante ( io sono un'arrogante, dichiarazione alla stampa del promoter D'Alessandro) a ogni altra considerazione che non siano i soldi per i soliti noti e una discutibile pubblicità di cui Lucca per le sue caratteristiche non avrebbe certo bisogno. Nessuno parla della pubblicità negativa presso molti visitatori italiani stranieri, molto più attenti ai valori culturali che Lucca esprime e che questi eventi realizzati in modo scriteriato mettono a repentaglio. Non ci stancheremo mai di dire che questi eventi possono trovare spazio in luoghi più idonei e che il Comune, invece di buttare soldi a fondo perduto, li investa affinché si realizzino nel tempo strutture che rimangano a disposizione della città per questi e altri eventi.


---------------------------------------
- Tambellini - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 11.45.34
Tambellini rispetta le regole è un tuo dovere!
Tambellini fai rispettare le regole è un tuo dovere!
Tambellini rispetta Lucca è un tuo dovere!


---------------------------------------
- mi sembra anche ovvio - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 7.46.40
Ovviamente l'opposizione è d'accordo per l'uso degli spalti.
Nessun politico, di qualunque schieramento, ha mai messo in discussione questo punto. Si tratta di trovare soluzioni tecniche, ma il fatto che saranno sempre fatti lì è ovvio a tutti. Vorrei vedere chi si prenderà mai la responsabilità di distruggere i due eventi più importanti che abbiamo


---------------------------------------
- @Santini fà finta - da Robadabriai - inviato in data 15/01/2020 alle ore 23.12.23
è vero non fa un vera Opposizione ma gioca anche lui dalla solita parte, sono daccordo con la 'stancante' Gianna che voterei volentieri a Sindaco, in quanto è molto attenda a tutto quello che riguarda il bene pubbilico.

Mentre i politicanti di turno fanno solo propaganda senza entrare nel merito delle cose, molto superficiale così come le argomentazioni.

Sembra di stare all'asilo, ma al posto dei bambini ci sono gli adulti, che vanno dalla ACORDON a fare la spia e chiedere chiarimenti per avere qualcosa da scrivere....


---------------------------------------
- opposizione? - da Anonimo - inviato in data 15/01/2020 alle ore 22.57.05
Ma quale opposizione, quella finta di Santini e c. che protestano tanto per dire, poi volevano dare cittadinanza onoraria a D'Alessandro? L'unica opposizione un poco seria la faceva il M5S, ma da quando si sono accordati con il PD anche loro hanno smesso

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it