Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 29 gennaio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Tambellini e Acordon siate trasparenti e tutelate le mura

Sulle mura, sull'uso degli spalti e sulla tutela delle mura è bene esigere trasparenza e comunicazione a tutti i cittadini.
La tutela delle mura è di primaria importanza essendo un sinonimo se non IL sinonimo di Lucca. Si legge di alcune osservazioni fatte al Comune da parte del Ministero che però ci si è guardati bene di renderle note in consiglio comunale come nelle interviste in merito.
La dott.ssa Acordon sembra sia stata sin troppo benevole nei confronti di chi non ha rispettato le prescrizioni sulla tutela del campo balilla durante il periodo di non uso. Ad essere presi in giro non sono un ente ma tutti i cittadini che si trovano un Comune che non tutela e evita di rispettare le prescrizioni della Sovrintendenza.
Mi auguro che Tambellini e Acordon siano ligi al dovere di tutelare le mura, il loro decoro e la loro manutenzione che purtroppo fino ad oggi ha dato molto da chiacchierare.
Faust

Anonimo - inviato in data 15/01/2020 alle ore 19.41.00 - Questo post ha 4 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- SIGNORA STANCHEVOLE, NON SE LO SOGNI NEANCHE!!! - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 23.43.24
I beneficiari del reddito di cit. sono in gran parte soggetti non qualificati e di fatto inabili al lavoro. Quei pochi che arriveranno a lavorare in comune saranno sbattuti negli uffici, se va bene a far fotocopie, se no, semplicemente a scaldare sedie. Farli lavorare come stradini, giardinieri, ecc.??? Praticamente IMPOSSIBILE.

1. Perché non esistono impiegati comunali in grado (o che vogliano) di dirigerne il lavoro

2. Perché assicurarli in materia di infortuni costa l'ira di Dio

3. Perché pochissimi titolari di reddito di cit. sono in possesso di abilitazione per lavori in quota, uso motosega, uso decespugliatori, ecc.

4. Perché ai sindacati rompe le p. il fatto che titolari di reddito di cit. lavorino al posto di persone assunte dalle ditte

5. Perché alle ditte rompe che i titolari di reddito di cit. lavorino al loro posto

Quindi non se ne farà nulla.


---------------------------------------
- @Stanc - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 16.19.37
Cara ahimè quelli non capisco una cicca….da dare a Menesini per fare concime già

---------------------------------------
- Ragazzi che fortuna!! - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 11.49.55
'Reddito di cittadinanza, ora i beneficiari devono lavorare gratis per i Comuni'

Provo a fare un elenco di lavori da fare subito: pulire i fossi delle Mura; pulire i fossi sulla circonvallazione; pulire le griglie di raccolta dell'acqua piovana; pulire i giardini interni alla città; togliere le scritte dai muri; raccogliere le cicche (poi darle a Menesini per fare concime).
Pensandoci bene mi verranno in mente altri lavoretti da far fare a questi lavoratori che vengono pagati con i nostri soldi. Si potrebbe cominciare dai più giovani e andare su su.
Potremmo assistere al fenomeno 'rinuncia al reddito di cittadinanza'.
La stanchevole


---------------------------------------
- Soprintendente Angela Acordon - da Anonimo - inviato in data 16/01/2020 alle ore 11.49.19
Sovrintendente Angela Acordon faccia rispettare le regole è un suo dovere !
Sovrintendente Angela Acordon rispetti le regole è un suo dovere!
Sovrintendente Angela Acordon rispetti Lucca è un suo dovere!


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it