Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
venerdì 3 aprile 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
W LA MILLE MIGLIA NEL CENTRO E SULLE MURA

La Mille Miglia fu la corsa su strada più famosa del mondo. Alla Mille Miglia corsero i migliori piloti del mondo, guidando le macchine più belle e potenti dell'epoca. Oggi la Mille Miglia è la corsa per automobili storiche più famosa al mondo. Le automobili che oggi fanno la Mille Miglia sono bellissimi oggetti d'arte e rappresentano la genialità dei costruttori del XX secolo, in buona parte costruttori italiani. Le automobili del secolo scorso sono sui libri di storia dell'arte. Avere queste automobili e questa corsa nel centro di Lucca e sulle Mura è una cosa molto positiva ed eccezionale.

TUTTI ALLA MILLE MIGLIA!

Anonimo - inviato in data 18/01/2020 alle ore 4.24.10 - Questo post ha 6 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- @pippuccia - da Anonimo - inviato in data 19/01/2020 alle ore 1.11.27
sei veramente ridicolo, per fortuna non ti ho tra le mie conoscienze, perchè meriteresti ben altro che lo smog...
Ma da come ti esprimi presumo dovresti essere un dipendente/operaio di qualche fabbrica del comprensorio capannorese, divorziato con la moglie da mantenere mentre usufrisce del tetto coniugale con altri.
Buona frustrazione!


---------------------------------------
- Io respiro lo stesso - da Anonimo - inviato in data 18/01/2020 alle ore 21.09.20
Che i problemi dell'inquinamento siano ben altri è vero. Fare passare una cosa di macchine in un centro storico medievale dalle strade strette è comunque un messaggio sbagliato per tutti soprattutto per i giovani.
Si poteva fare questa manifestazione in un posto più aperto. Noto inoltre che la maggior parte dei commenti a sostegno delle Mille miglia sono piuttosto beceri, ai limiti dell'offesa. Essendo anche io uno cui piacciono le macchine d'epoca ciò mi dispiace. Non è il modo di difendere questa manifestazione.


---------------------------------------
- ODDIO, POVERINO, NON RIESCE A RESPIRARE...... - da Anonimo - inviato in data 18/01/2020 alle ore 20.21.29
Il signorino non riesce a respirare per le due orette in cui passa la Mille Miglia....ahi, ahi, ahi, che dolore....nel centruccio storicuccio un po''di motori accesi..oddio che sconquasso! Che infamia senza lode, che rottura di palline e di polmoncini ben educati. Poi, se sulla circonvallazione, lì, cento metri vicino a casa del signorino, le emissioni della Mille Miglia si verificano, centuplicate, per 365 giorni l'anno, ma chissenefrega! Davanti all'appartamentuccio del benpensantuccio che non vuole rotturucce di coglionucci neanche per due piccole orucce la Mille Miglia rompe. E allora giù a far diventare un caso di inquinamento l'accensione di qualche motore storico per due ore ogni tre o quattro anni.

PS i panini non li vendo, ma non vedo quale colpa abbia chi li vende. Certo per voialtri radicalchiccucci del centruccio il paninuccio non è chiccuccio abbastanza.......ma fatevi una pippuccia!


---------------------------------------
- Gente e motori - da Anonimo - inviato in data 18/01/2020 alle ore 13.50.31
C''gente cresciuta a 'Quattroruote' e 'Gente e motori'. Si scaldano solo se gli tocchi le Mille miglia, il resto non conta. E''come cavar sangue da una rapa.

---------------------------------------
- Mille miglia green - da Anonimo - inviato in data 18/01/2020 alle ore 13.30.39
Ecco cosa si doveva fare se fossimo una città civile:
'Una sfilata di vetture elettriche e ibride così, tutte insieme, non si era mai vista. Ed è questo sicuramente il grande merito della prima edizione della 1000 Miglia Green: l’aver portato su strada e nei centri storici tra Brescia e Milano il meglio della produzione automobilistica in materia di elettrificazione. Dalle Mercedes EQC alle Tesla Model S e Roadster, Nissan Leaf, Volkswagen Up, Hyundai Kona EV, Mini Cooper S E Countryman All 4, e Renault Zoe per le elettriche; dalle Hyunday Ioniq Phev e Lexus UX, alle BMW i8 Roadster e Panamera 4 E Hybrid per le ibride. E poi una Toyota Mirai ad idrogeno, due Polestar 1 al debutto in Italia, e due Volkswagen e-Beetle, maggiolini degli anni '70 convertiti dalla società specializzata eClassics di Stoccarda con propulsione elettrica, cambio 'a 1 velocità' e batterie derivate direttamente dalla VW e-up! già in commercio'.


---------------------------------------
- Ti pare di essere normale ? - da Anonimo - inviato in data 18/01/2020 alle ore 13.07.29
Non sarebbe meglio farla fuori dalle Mura? Ti sei accorto che quando passano non si esce a respirare? Va bene che sarai uno che che vive facendo panini però respiri anche te.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it