Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 2 luglio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Maria Luisa di Borbone e l’architettura dei bagni storici di Viareggio

Gli Studenti del Galilei presentano «Maria Luisa di Borbone e l’architettura dei bagni storici di Viareggio». Un evento davvero bello quello che si è tenuto nei giorni scorsi nell’aula Magna dell’Istituto cittadino e che va a concludere l’immane progetto del PTCO (ex alternanza scuola lavoro) per commemorare il Bicentenario della duchessa di Lucca, presentato – questa volta - dal Galilei Artiglio che, lo ricordiamo, lo scorso giugno ha visto protagonisti gli studenti del Nautico che si sono destreggiati in una conferenza al Museo della Marineria su “Maria Luisa e il porto di Viareggio”, con la partecipazione dell’allora comandante della Capitaneria di Porto, Giovanni Calvelli e che si concluse con un tour in traghetto. A fare gli onori di casa ci ha pensato il dirigente Nadia Lombardi che dopo aver salutato gli ospiti, tra cui il capitano di corvetta Elena Poli in rappresentanza della Capitaneria di Porto, ha ringraziato Pietro Paolo Angelini, il Provveditorato e la Fondazione BML per «questa importante opportunità». «Grazie agli studenti e agli insegnanti di Viareggio – ha detto Angelini -, una città che ha svariati motivi per ricordare Maria Luisa di Borbone; basti pensare che i libri di storia locale raccontano che l’infanta di Spagna non ebbe buoni rapporti con i lucchesi, ma fu invece tanto amata dai viareggini. Un amore del tutto ricambiato, tra l’altro!». La parola è poi passata a Catia Abbraciavento che ha portato i saluti del provveditore Donatella Buonriposi e ha aggiunto: «Questa è la giornata dei ragazzi e siamo curiosi di vedere il loro lavoro che va a concludere il progetto del Galilei-Artiglio e che, in seguito, continuerà con le altre scuole della lucchesia». L’evento, durato un’intera mattinata è stato diretto e condotto dagli studenti che, tra l’altro, hanno mostrato alcuni video da loro prodotti: «Abbiamo fatto un’intervista al fantasma di Maria Luisa – commenta Federico Maffei della quarta Iti -, non siamo attori ma ce l’abbiamo messa tutta». «In effetti – continua Lorenzo La Rocca della 4 informatici – il nostro lavoro è stato finalizzato alla ricerca di testi e notizie e nell’intervista parleremo dei punti salienti della vita della duchessa di Lucca». «La famiglia dei Borboni – dice Marco Olivi della 5BS – è famosa anche per gli splendidi giardini e l’orto botanico: oggi vi presenteremo il materiale che abbiamo raccolto nella nostra gita alla Reggia di Caserta». «Noi invece – conclude Sacha Pedonese della 4A Liceo Scientifico – ci siamo soffermati sull’architettura dei bagni storici di Viareggio cercando i decreti e i diversi documenti in merito». I docenti che hanno accompagnato gli studenti del Galilei in questo percorso sono: Gianluca Lorenzini, Barbara Ruggeri, Irene Tarantino, Elisa Lencioni, Fabrizio Anastasi e Cesare Tomei.

Redazione - inviato in data 17/02/2020 alle ore 18.25.52 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- IL DUCATO BORBONICO - da Anonimo - inviato in data 18/02/2020 alle ore 0.59.57
Il Ducato durò dal 1817 al 1847. Per sette anni venne governato da Maria Luisa, per 23 anni da Carlo Lodovico. Ricordiamo anche il Duca Carlo, il quale fu personaggio singolare ed importante, per Lucca e per Viareggio.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it