Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 8 luglio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Versilia: fiori contro la paura e arance della salute, la campagna #mangiaitaliano

Versilia: fiori contro la paura e arance della salute, la campagna #mangiaitaliano a difesa reputazione fa tappa a Massarosa
L’iniziativa è in programma venerdì 6 marzo
Fiori anti-paura e arance della salute per contrastare la disinformazione, gli attacchi strumentali e la concorrenza sleale contro i prodotti enogastronomici che si è scatenata in seguito all’emergenza sanitaria. Sono i due messaggi della campagna anti-paura messa in campo da Coldiretti: uno a sostegno del florovivaismo, settore strategico per la Versilia e la Toscana che sta pagando duramente la paralisi dei consumi e dei mercati e l’altro del cibo italiano sotto l’egida della campagna #Mangiaitaliano all’indomani dei video e delle azioni denigratorie di molti paesi stranieri contro i prodotti tricolore.
La campagna, partita mercoledì dallo storico mercato di Campagna Amica di via Fratti a Viareggio, fa tappa venerdì 6 marzo, dalle 10.00 alle 13.00 a Massarosa in occasione dell’appuntamento settimanale in Piazza del Mercato. Non ci saranno solo i fiori ma anche le succose arance per fare il pieno di vitamina C. 
La campagna #laToscananonsiferma, #lacampagnanonsiferma e #mangiaitaliano non si fermano ma rilanciano. “Possiamo continuare a fare la nostra vita prendendo tutte le precauzioni del caso. – ha spiegato il Presidente Andrea Elmi – La nostra è una campagna di reazione ad una situazione di panico generale che ha paralizzato il paese e le imprese e che rischia di essere ancora peggiore se non tiriamo fuori il coraggio di non aver paura. Il fiore è il simbolo del nostro coraggio. Un simbolo bello, profumato e colorato per dire che dobbiamo continuare a vivere. L’alto messaggio è quello in difesa dei nostro prodotti tipici poiché non è assolutamente accettabile che in alcuni Paesi vengano addirittura richieste certificazioni sanitarie virus free  così come, a causa delle fake news, si danneggino i prodotti locali”. 
Per informazioni www.toscana.coldiretti.it oppure pagina ufficiale Facebook

Redazione - inviato in data 05/03/2020 alle ore 19.04.21 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it