Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 29 marzo 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Emergenza covid-19 autisti in prima linea lasciati soli

Caro dottor Zavanella , In merito ad articolo di giornale,e le sue dichiarazioni le irresponsabili organizzazioni sindacali chiamate in causa per aver fermato il servizio nella di zona Massa Carrara il 24/03, vogliono precisare al dottor Zavanella, quanto segue:

che la categoria di autoferrotranvieri che oggi comunque è in prima linea, certo non paragonabile alla categoria dei medici e infermieri che ringraziamo per i sacrifici che stanno facendo per salvare vite umane da questo nemico invisibile, comunque sia lavorano con protocolli e materiale che non da una sicurezza certa al rischio di contagio ma perlomeno le istituzioni si preoccupano di reperire, mentre le ricordo o forse non lo sa che noi l azienda ad oggi non ci ha ancora dato nessuna dotazione in merito, tranne un disinfettante per le mani, vorrei precisare che i decreti emanati al riguardo su covid-19 farebbero riferimento a mascherine guanti e soprattutto sanificazione giornaliera dei mezzi, cosa che ad oggi non e stata ancora fatta. Dobbiamo ripeterle perché evidentemente non ricorda, caro dottor Zavanella che le aziende sono OBBLIGATE PER LEGGE a non solo seguire il DM Covid-19, Il testo unico delle competenze e condizioni di luogo di LAVORO DGL 81.2008 (AUTOBUS È LUOGO DI LAVORO), OBBLIGA l’azienda a :
AZIENDA FARSI CARICO DI SVOLGERE LE PULIZIE NON IL DIPENDENTE. Caro Zavanella visto che npon ricorda, le si fa presente :

Sentenza Cassazione (630): Sulla concreta e adeguata attuazione delle misure di sicurezza previste nel Duvri - Sez. IV penale n. 4886 del 5 febbraio 2020.
Negli appalti interni il committente datore di lavoro è tenuto non solo a prevedere nel documento unico di valutazione dei rischi interferenziali le misure di prevenzione da adottare ma anche a verificare che le stesse siano state concretamente attuate.

Sentenza Cassazione (628): Sull'effettività della posizione di garanzia del datore di lavoro rispetto al lavoratore - Sez. III penale n. 229 del 8 gennaio 2020.
La qualifica di datore di lavoro si radica non già in una veste meramente formale bensì nella effettiva titolarità del rapporto di lavoro con il lavoratore e ciò per evitare che il datore stesso possa sottrarsi al rispetto degli obblighi di sicurezza.

Sentenza Cassazione (625): Sull’accertamento dell’esistenza di un MOG e che sia stato efficacemente attuato - Sez. IV penale n. 43656 del 28 ottobre 2019.
In tema di responsabilità degli enti per reati colposi di evento in violazione della normativa antinfortunistica compete al giudice di merito accertare preliminarmente l'esistenza di un mog e che sia stato efficacemente attuato prima dell’accaduto.
La CUB trasporti inoltre sottolinea come siamo riusciti da soli a spese di questa OS a reperire Guanti e mascherine FFPP2 che voi con una nota inviata alla regione per mezzo di ONE ScaRl che non riuscite a trovare. Invitiamo il dottor Zavanella , a salire sugli autobus, e rendersi conto della situazione,, ma deve salire sui bus nelle corse serali che noi chiamiamo le corse del modo di mezzo , e se non sa cosa vuole dire vegna e si renderà conto al pari degli autoferrotranvieri senza mascherine e guanti



www.cub.it CUB Trasporti    Confederazione Unitaria di Base Trasporti

Redazione - inviato in data 26/03/2020 alle ore 15.26.40 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it