Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 28 maggio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Mercati contadini, dal Comune due pesi e due misure: Foro Boario bloccato da settimane

Borselli (SìAmoLucca): 'Mercati contadini, dal Comune due pesi e due misure: Foro Boario bloccato da settimane. E ora il trasloco'

'Sospettavamo che anche sulla vicenda dei mercati contadini il Comune usasse due pesi e due misure, ora ne abbiamo le prove'. A sostenerlo è la consigliera comunale Serena Borselli (SìAmoLucca). 'Mentre per quanto riguarda l'allestimento dei banchi in piazza San Francesco si è subito trovata una soluzione, tutt'altro trattamento è stato riservato al mercato contadino del Foro Boario del sabato mattina - spiega la Borselli -. Infatti l'appuntamento non si tiene da diverse settimane: e in questo periodo di stop, c'è stato un confronto tra operatori e Comune all'insegna della totale confusione, per far siglare agli operatori stessi un protocollo di sicurezza anti-contagio, nel quale la responsabilità della gestione dell'evento (compreso il controllo del parcheggio e la sua organizzazione) doveva essere a carico delle aziende che vendono i prodotti'. Secondo quanto ricostruito dalla lista civica SìAmoLucca, prima è arrivato l'ok degli uffici al testo dell'intesa, ma successivamente anche l'ulteriore richiesta di avere le firme originali sul documento, e da ogni azienda partecipante. Con un ennesimo dilungamento degli adempimenti. 'E poi il colpo di scena - aggiunge la Borselli - ovvero che il Comune a un certo punto ha proposto di far svolgere d'ora in poi l'appuntamento all'interno del Mercato di Pulìa, pare senza che gli operatori debbano avere particolari responsabilità. Per poi tornare a ipotizzare il Foro Boario con una vigilanza privata. Insomma, un caos. Al di là del dibattito sull'opportunità o meno di far svolgere queste iniziative, appare comunque chiaro che ci sono mercati considerati di serie A e mercati considerati di serie B. Se il Comune ha deciso di mantenere questi appuntamenti - conclude l'esponente di SìAmoLucca - assumendosene la scelta politica, pero' deve mettere tutti i mercati nelle stesse condizioni e permettere a ognuno di poter svolgere il proprio lavoro, garantendo un servizio ai clienti. Altrimenti non va per nulla bene'.

Redazione - inviato in data 01/04/2020 alle ore 18.43.05 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it