Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 20 ottobre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
La biblioteca di Porcari riparte su appuntamento

Prestito per appuntamento, libri ‘in quarantena’ dopo la restituzione e garanzia di tutte le norme igieniche per evitare la diffusione del Covid-19. Anche la biblioteca di Porcari, nella sede del centro culturale Cavanis in via Roma, è pronta a riprendere le proprie attività sulla base degli ultimi decreti del presidente del Consiglio e le relative ordinanze regionali e sindacali.





“Un altro segnale importante di ritorno alle normali attività dopo l’emergenza coronavirus - commenta l’assessore alla cultura del Comune di Porcari, Roberta Menchetti - La biblioteca comunale rappresenta per Porcari e per i porcaresi un luogo centrale, sia per la sua valenza culturale sia come luogo di socialità e di formazione. Ritrovarla, seppure con servizi ancora limitati, è un primo passo in attesa di riprendere le tante attività che vi trovano sede e che intendiamo ancora implementare in futuro”.





Il prestito ripartirà lunedì (25 maggio) e sarà possibile solo su appuntamento dopo aver contattato la struttura e aver avuto la certezza della disponibilità del volume. L’orario di apertura è scaglionato su tre giorni: il lunedì dalle 15 alle 19, il mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 e il venerdì dalle 15 alle 19. Gli appuntamenti vengono presi per telefono tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18 al numero telefonico 0583.211884.





L’accesso deve seguire le norme igieniche previste per l’emergenza coronavirus: chi richiede il prestito deve accedere al vestibolo dall’ingresso principale con la mascherina indosso e preferibilmente con i guanti monouso, sanificarsi con il gel a base alcolica all’ingresso e concludere le operazioni allo sportello nell’arco di 15 minuti. Per questo, e per evitare sovrapposizioni di appuntamenti, viene raccomandata a massima puntualità di orario. Non sarà invece possibile accedere agli altri locali della biblioteca come sale di lettura e postazioni pc.





Anche la restituzione dei volumi andrà fatta previo appuntamento da concordare telefonicamente negli stessi orari della richiesta di prestito: le scadenze, intanto, sono state tutte prorogate al 3 giugno. Ad ulteriore precauzione tutti i libri restituiti saranno sottoposti a una ‘quarantena’ di dieci giorni prima di poter essere consegnati ad un nuovo utente.





Con la riapertura della biblioteca sarà possibile accedere al servizio fornitura documenti ma non ancora al prestito interbibliotecario. Sono sospese anche le attività formative: corsi, laboratori ludico-didattici, progetto Nati per leggere e i corsi di paleografia e diplomatica, che si svolgevano in un’altra sede.





Resta, come già accaduto in queste settimane, la possibilità di accedere alle piattaforme digitali Mlol e Indaco, che sono attive 24 ore su 24.

Redazione - inviato in data 23/05/2020 alle ore 12.39.35 -

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it