Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 19 ottobre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Il consigliere regionale e comunale Marchetti offende chi lavora e i dipendenti comunali

“Sono tutti in quattrocentena”. Ecco il commento, scritto su Facebook, con cui il consigliere regionale e comunale di minoranza, Maurizio Marchetti - interpretando pienamente lo stile dell’opposizione altopascese di cui fa parte - offende tutti i dipendenti e tutti i lavoratori del Comune di Altopascio. Nel commentare a un post di un cittadino che chiedeva informazioni circa gli orari dell’anagrafe, il consigliere Marchetti ha risposto sostenendo che in Comune sono tutti in “quattrocentena” (anziché in quarantena), cioè inattivi e chiusi. Anziché riconoscere il lavoro svolto in questi mesi da tutti i dipendenti del Comune, che, nel rispettare le prescrizioni governative, hanno attuato nella quasi totalità le modalità del lavoro agile, con appuntamenti gestiti via Skype o via telefono, o in presenza in ufficio, ma sempre su appuntamento per pratiche urgenti, senza mai far mancare la propria professionalità e il proprio lavoro nei confronti dei cittadini e dei professionisti, il consigliere Marchetti sceglie di far passare i lavoratori del Comune come dei fannulloni. Questa è solo l’ennesima offesa di questo consigliere, spesso e volentieri accompagnato in tali considerazioni anche dagli altri esponenti della minoranza: un modo di parlare e di agire, nel pieno di una pandemia, che la dice lunga sulla credibilità politica di questi signori, buoni solo a diffondere bugie e a puntare il dito, senza mai provare a proporre soluzioni o guardare un po’ più in là del proprio naso.
Da una parte abbiamo un’amministrazione comunale che sta dando risposte, sta liberando risorse importanti e sta organizzando servizi e soluzioni per cittadini, imprese, associazioni e famiglie. Dall’altra abbiamo un’opposizione che nel tentare di denigrare l’avversario politico denigra anche i dipendenti comunali, con zero proposte e tante, spesso infondate, chiacchiere. L’ultima è quella relativa alla convocazione del consiglio comunale per l’approvazione del bilancio e al presunto attentato alla democrazia. Queste persone, probabilmente, non si sono neanche rese conto dell’emergenza sanitaria, e ora sempre più economica, in cui si è venuta a trovare l’Italia dalla fine di febbraio. Una situazione eccezionale potremmo dire, che ha reso necessaria l’adozione di una serie di provvedimenti eccezionali. Tra questi: l'obbligo di approvare in consiglio comunale il bilancio consuntivo entro il 30 giugno e quello preventivo entro il 31 luglio, così come prevede la legge. Già da qui si vede come i termini non siano ancora scaduti e come il comune di Altopascio non sia quindi in esercizio provvisorio. La Giunta ha già approvato gli atti di propria competenza. Questa maggioranza tutti gli anni ha sempre approvato i bilanci nel rispetto dei termini di legge. Sempre per stare ai fatti, ricordiamo alla minoranza che il bilancio nel 2016 non fu approvato dall'allora amministrazione uscente, rischiando, quella volta sicuramente, di far commissariare il Comune. In quella occasione questa maggioranza ha rimediato con umiltà agli evidenti errori dei precedenti ed esperti - come loro stessi si definiscono - amministratori. Oggi la maggioranza è sempre impegnata con responsabilità per proporre soluzioni e dare risposte alla cittadinanza: una differenza sostanziale che segna il confine tra chi fa e chi sparla.
I Consiglieri dei gruppi di maggioranza
Partito Democratico
“Viviamo Altopascio”
Italia Viva

Redazione - inviato in data 23/05/2020 alle ore 17.09.28 - Questo post ha 5 commenti

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Marchetti comunque.... - da Anonimo - inviato in data 27/05/2020 alle ore 9.59.43
Non si riferiva certo ai dipendenti, ma agli amministratori comunali, scomparsi dai radar, capaci solo dei soliti annunci ormai scontati e inutili. Il Comune è sbarrato e la colpa non è certo dei dipendenti

---------------------------------------
- culo parato. ora anche nullafacenti grazie all'inutile smartworking. - da Anonimo - inviato in data 24/05/2020 alle ore 23.54.12
Io i dipendenti comunali, che ricordo sono fissi e non dipendono dalla parte politica, li ho visti messi in riga soltanto da quell'odiato di Fazzi.



---------------------------------------
- BEH, VIA..... - da Anonimo - inviato in data 24/05/2020 alle ore 3.54.15
Di Marchetti non dico nulla, ma ci sono uffici pubblici che hanno letteralmente tirato i remi in barca a marzo e sono ancora lenti nel ripartire. Questa è la verità. Non generalizzo. Alcuni uffici hanno tirato i remi in barca.

---------------------------------------
- Marchetti ha ragione - da Anonimo - inviato in data 24/05/2020 alle ore 1.06.30
i dipendenti comunali sono tutti a casa, smart working ? mi viene da ridere...
Ma visto che il PD si ostina a portare avanti una battaglia fallimentare, bene, spero per questa gente che prima o poi si dovranno scontrare con la realtà, poi si ride.


---------------------------------------
- Marchetti ha già offeso - da Anonimo - inviato in data 23/05/2020 alle ore 18.40.10
Marchetti ha già offeso abbondantemente la Costituzione quando nominò assessore un neofascista di Forza nuova.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it