Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 9 luglio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Dal 1 luglio riaprono i Musei Nazionali di Lucca Villa Guinigi e Palazzo Mansi

Dal 1 luglio​ la direzione regionale Musei della Toscana riapre i Musei Nazionali di Lucca Villa Guinigi e Palazzo Mansi

Prosegue il piano di riapertura in sicurezza dei 49 luoghi della cultura statali della Toscana. 

Mercoledì 1 luglio riaprono al pubblico i Musei nazionali di Lucca Villa Guinigi e Palazzo Mansi seguendo il piano di riapertura graduale dei 49 musei e luoghi della cultura statali della Direzione regionale musei della Toscana, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza previste per i visitatori, il personale, gli ambienti e le opere e in linea con le indicazioni del Comitato tecnico scientifico nazionale e della Direzione Generale Musei del Mibact.

Il Museo nazionale di Villa Guinigi, museo della città e del suo territorio, fu la dimora di Paolo Guinigi, signore di Lucca dal 1400 al 1430. Percorrendo le sue sale è possibile conoscere la storia della città attraverso la collezione archeologica, con pezzi databili dall’VIII secolo a.C., fino al Settecento, con opere d’arte in prevalenza a soggetto sacro.

Il Museo nazionale di Palazzo Mansi costituisce invece un documento esemplare di come doveva apparire la dimora di una famiglia di mercanti lucchesi nel Seicento e Settecento. Trasformato alla fine del XVII secolo dai Mansi, che ne erano i proprietari, in “palazzo di rappresentanza”, questo museo-residenza conserva un’importante Pinacoteca con dipinti di provenienza medicea dal XVI al XVIII secolo e sezioni museali dedicate all’Ottocento e al Novecento.

Giorni, orari di apertura e modalità di ingresso:

MUSEO NAZIONALE DI VILLA GUINIGI
Via della Quarquonia, 4
tel. 0583.496033

Potranno accedere al Museo massimo 12 persone contemporaneamente.
Prenotazione obbligatoria dal lunedì al sabato tel. 0583.496033.
Il Museo è aperto al pubblico dal martedì al sabato dalle ore 12.00 alle ore 19.30 (ultimo ingresso ore 18.00).

MUSEO NAZIONALE DI PALAZZO MANSI
Via Galli Tassi, 43
tel. 0583.55570

Potranno accedere al Museo massimo 12 persone contemporaneamente.
Non è necessaria la prenotazione.
Il Museo è aperto al pubblico dal martedì al sabato - ingresso esclusivamente con visite accompagnate alle ore: 12.00; 13.00; 14.00; 15.00; 16.00; 17.00; 18.00.
Il secondo piano del Museo e il Laboratorio di Tessitura rustica Maria Niemack sono temporaneamente chiusi

BIGLIETTI: intero € 4.00 - ridotto € 2.00;
Cumulativo Musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi: intero € 6.50 - ridotto € 3.25 (valido tre giorni). Ingresso gratuito per i visitatori di età inferiore ai 18 anni.
Riduzioni e gratuità secondo le norme di legge previste per i musei statali.

Indicazioni generali per l’ingresso
È necessario seguire le indicazioni fornite dal personale e attenersi alle disposizioni di sicurezza:
• Rilevazione della temperatura a cura del personale e ingresso vietato in caso di febbre superiore a 37.5°
• Ingresso con obbligo di mascherina
• Lavare/igienizzare spesso le mani
• Rispetto della distanza interpersonale di almeno 1.5 m.
• Non sostare negli spazi di passaggio
• Presentarsi alla biglietteria del Museo circa dieci minuti prima dell’inizio della visita

www.luccamuseinazionali.it @MuseiLucca   @MuseinazionaliLucca 


Tutti i musei statali della Direzione regionale musei della Toscana già aperti in costante aggiornamento sul sito www.polomusealetoscana.beniculturali.it

Musei nazionali delle Residenze Napoleoniche dell'Isola d'Elba - Palazzina dei Mulini e Villa San Martino
Da mercoledì 1 luglio 2020.
Firenze Museo di San Marco.
Da martedì 30 giugno 2020.
Museo archeologico nazionale di Firenze e Villa Corsini a Castello 
Da giovedì 25 giugno 2020

Museo archeologico nazionale e Antica Città di Cosa ad Ansedonia (GR)
Da martedì 23 giugno 2020, tutti i giorni con orario continuato dalle 10.15 alle 18.00. Ingresso gratuito al museo per un mese, fino al 23 luglio
Giardino e Villa medicea di Cerreto Guidi e i Giardini della Villa medicea di Castello e della Villa medicea di Petraia con il progetto ' I Giardini della Bizzarria'
Dal 12 giugno al 5 luglio 2020. Visite e percorsi narrativi realizzati in collaborazione con Stazione Utopia, con il sostegno di Unicoop Firenze. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
Museo archeologico nazionale di Castiglioncello, gestito dal Comune di Rosignano Marittimo in base ad un accordo  con la Direzione regionale musei della Toscana .
Dal 13 al 30 giugno 2020: sabato ore 16.30-19.30 e domenica ore 10-13. Dal 1 luglio al 5 settembre 2020: dal martedì alla domenica 17.30-20.30. Ingresso gratuito
Area archeologica di Roselle.
Da giovedì 4 giugno e a ingresso gratuito per un mese intero fino al 5 luglio.
Cortona (AR) - Area archeologica del Sodo, gestita in base ad un accordo con la Direzione regionale musei della Toscana dal Comune di Cortona 
Da venerdì 29 a martedì 2 giugno, dalle 10 alle 19 e tutti i venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 19.
Parco di Villa il Ventaglio e Cenacolo di Sant'Apollonia 
Da mercoledì 27 maggio 2020, entrambi a ingresso gratuito.  

Redazione - inviato in data 30/06/2020 alle ore 15.09.09 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- SPERO CHE - da Anonimo - inviato in data 01/07/2020 alle ore 1.58.30
Spero che in futuro cureranno i giardini dei musei, giardini che oggi fanno letteralmente schifo.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it