Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
giovedì 9 luglio 2020  
  ...in Toscana Altopascio - Porcari -Capannori - Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Approvata la mozione di Pescia Cambia su tari e aiuti ai comuni

Approvata la mozione di Pescia Cambia su tari e aiuti ai comuni. Hanno votato a favore anche tre consiglieri di minoranza

E’ stata approvata con i voti della maggioranza ma anche dei tre consiglieri di opposizione presenti in aula la mozione presentata dal capogruppo di Pescia Cambia Adriano Vannucci, a nome di tutto il gruppo consigliare e anche del movimento che sostiene il sindaco Oreste Giurlani e la sua amministrazione, per chiedere che il comune avanzi rivendicazioni precise al governo nazionale per contributi e iniziative economiche importanti.

“Ringrazio i consiglieri Franceschi, Melosi e Mandara che hanno compreso il senso della nostra proposta e hanno votato a favore per una situazione che potrebbe essere molto problematica per le amministrazioni locali tutte- motiva Vannucci-. I presupposti della presentazione della mozione, che è di circa un mese fa, sono sempre attualissimi. C’è bisogno di aiuto concreto per le famiglie e le imprese e i comuni in questo senso rivestono un ruolo determinante. Lo stato deve quindi assicurare massima copertura economica a quelle amministrazioni che, come Pescia, hanno messo energie e soldi per sopperire a una carenza statale piuttosto evidente”.

Nel dettaglio sono tre le richieste contenute nella mozione : sulle risorse per famiglie e aziende, sulla Tari e per i bilanci comunali.

“Nella mozione- conclude Vannucci- diciamo che, visto che gli aiuti annunciati o sono arrivati parzialmente o non sono proprio pervenuti, vogliamo chiedere al governo uno stanziamento economico per aziende e attività, la sospensione della Tari per il 2020 per le attività che hanno avuto danni da questa chiusura, un indennizzo per i comuni come Pescia. La stessa Anci lo ha detto più volte e il problema riguarda tutti gli enti locali”.




Questo il testo della mozione approvata


Mozione Adriano Vannucci (Pescia Cambia)

Oggetto : Risorse per famiglie e aziende, Tari e incassi dei Comuni

In una fase in cui l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha dimostrato l’assoluta importanza dei Comuni come elemento di raccordo istituzionale fra i cittadini e lo Stato;
Visto il grande lavoro e il grande impegno che il Comune di Pescia ha profuso per contenere la propagazione del contagio, assistere le persone e sostenere il comparto economico e produttivo, con notevoli risorse umane ed economiche;
Considerato che i disagi per i bilanci familiari e aziendali si riverberano, per ovvi motivi, sulle situazioni finanziarie degli enti locali, come hanno evidenziato alcuni Sindaci di metropoli, capoluoghi di regione e di ogni realtà territoriale;

Chiede al Consiglio Comunale di impegnare Sindaco e Giunta Municipale

Ad avanzare formale richiesta al Governo nazionale per fare pervenire in tempi brevi risorse economiche rilevanti alle famiglie e alle attività economiche che sono state danneggiate da questi mesi di lockdown, per consentire a tutti un adeguato livello di benessere e di mantenimento delle attività esistenti;
A chiedere formalmente che la Tari venga azzerata dal Governo per tutte le attività danneggiate dalla chiusura, per il 2020, garantendo al contempo le mancate entrate per le casse comunali, perché alla fine non venga scaricato sui soli Comuni il peso della giusta solidarietà e assistenza;
A chiedere di stabilire, per i Comuni virtuosi, fra i quali rientra assolutamente quello di Pescia per quantità e qualità di iniziative assunte, che hanno sostenuto una serie di ingenti spese per i vari progetti, un contributo economico che possa permettere di continuare questa azione costante di sussidiarietà, come invocano in queste ore moltissimi Sindaci italiani.

Pescia, 21 Maggio 2020

Adriano Vannucci , consigliere comunale di Pescia Cambia

Redazione - inviato in data 30/06/2020 alle ore 15.17.56 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it