Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 20 settembre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
PorcariLab, i cittadini hanno deciso: isola dei bambini a Rughi

PorcariLab, i cittadini hanno deciso: isola dei bambini a Rughi, percorso pedonale a Padule

I progetti sono stati decisi ad ampia maggioranza dei votanti: ci sono 60mila euro per realizzarli


La riqualificazione di un parco giochi a Rughi, la sicurezza dei pedoni in Padule. Sono queste le preferenze dei cittadini di Porcari che hanno votato, dal 19 maggio al 7 giugno, sulla piattaforma on line Survio fra i quattro progetti selezionati dalle assemblee pubbliche realizzate per il percorso del bilancio partecipativo del Comune di Porcari.
Al termine delle votazioni della prima edizione sperimentale di PorcariLab, sono due i progetti risultati vincenti e che vedranno la luce nei prossimi mesi, per un impegno totale di 60mila euro di risorse comunali.

Nello specifico a Rughi nascerà ‘l’isola dei bambini’ dalla riqualificazione del parco giochi dell’area Don Turno, dove verranno installate strutture per bambini in fascia d’età 0-10 anni. Nel Padule, invece, verrà realizzato il percorso pedonale con marciapiede sulla via Fossanuova all’incrocio con via Boccaione verso sud, per consentire a chi transita di percorrere la via a piedi in maggiore sicurezza. I due progetti hanno ottenuto rispettivamente il 72,4 e il 60,9 per cento delle preferenze.

“Ogni società civile e moderna – ha detto il sindaco, Leonardo Fornaciari – si avvale di percorsi di partecipazione con i cittadini, ed è in questa direzione che siamo andati con PorcariLab. Un’esperienza che vorremmo ripetere nel 2021, perché siamo convinti che coinvolgere le persone nella progettualità della vita amministrativa sia reciproco valore aggiunto. I laboratori territoriali sul bilancio hanno favorito un bel confronto, ampio e libero. I cittadini sono riusciti quindi a fare sintesi, e a esprimersi con la concretezza che il momento della scelta richiede. Ringrazio tutti coloro che hanno dedicato il loro tempo alla vita della comunità”.

Anche Roberta Menchetti, assessore al bilancio, ha commentato positivamente l’iniziativa: “Abbiamo creduto da subito nella necessità di dialogo e ascolto attivo dei cittadini. Un percorso come quello di PorcariLab, seguito con metodo e grande disponibilità dai professionisti di Eubios, rafforza anche la consapevolezza civica sulle scelte che operiamo col bilancio. Amministrati e amministratori che decidono insieme: è stata una grande opportunità, che ci auguriamo di consolidare nel tempo”.

Così il consigliere comunale Pietro Ramacciotti, delegato al territorio di Rughi: “Rughi è il paese in cui abito e sono molto soddisfatto per l'impegno e l'interesse dei cittadini, così per il progetto che, con percentuale bulgara, è stato scelto. Rivalorizzare il parco giochi, così da offrire agli abitanti di tutto il comune un luogo dove i ragazzi, le famiglie e gli anziani possano ritrovarsi per giocare e stare insieme, è una scelta che contribuisce al benessere dell’intera comunità. Un luogo aperto a tutti – prosegue Ramacciotti – e un nuovo polmone verde. Un pensiero va alla persona a cui il parco è dedicato: Don Turno Simi, parroco di Rughi dal 1943 al 1991, che tanto ha fatto per il paese e per la sua gente e che, grazie alla volontà espressa dai cittadini, continuerà a essere presente nel ricordo e nella memoria”.

Soddisfazione anche da parte di Simone Giannini, consigliere comunale delegato per Padule: “Siamo arrivati alla fine del percorso PorcariLab e i cittadini di Padule hanno scelto un nuovo marciapiede, che metterà in sicurezza i pedoni che spesso utilizzano quel tratto di strada per camminare e passeggiare e renderà la zona anche più gradevole da un punto di vista estetico. Il percorso di partecipazione è stato anche un importante momento di ascolto e niente di quello che è emerso sarà trascurato, per quanto nelle possibilità di un’amministrazione comunale. Sono già previsti, infatti, ulteriori interventi in tutta la zona a partire dell'incremento dell'illuminazione pubblica in via del Boccaione. I PorcariLab – conclude Giannini – sono stati utili anche per capire le reali necessità degli abitanti della zona, ed è in questo senso che ci muoveremo”.

Le idee progettuali risultate ‘perdenti’ saranno comunque tenute in considerazione dall’amministrazione comunale per una loro futura realizzazione. Si tratta, per Rughi, di un progetto di miglioramento della sicurezza stradale con la realizzazione di deterrenti e dissuasori per la velocità e inserimento di nuovi punti luce sulla via Fratina. Per il Padule, invece, la proposta era quella di messa in sicurezza di via Carlotti e l’inserimento di un guard rail nel curvone della zona dell’impianto fotovoltaico di via Fossanuova.

“Le attività di PorcariLab - spiega la facilitatrice Tiziana Squeri di Eubios - si sono sviluppate soprattutto nell’autunno 2019, con incontri e laboratori pubblici a Rughi e Padule, durante i quali i cittadini hanno formulato le loro proposte e si sono confrontati con amministratori e tecnici comunali. Dopo aver raccolto le proposte, l’amministrazione comunale ha impiegato alcuni mesi per fare i necessari approfondimenti e valutazioni di fattibilità tecnica ed economica, individuando i quattro progetti finalisti che sono stai ammessi alla votazione pubblica per la selezione dei due vincitori. Le votazioni, previste tra marzo e aprile 2020, sono state rinviate a causa del lockdown per Covid-19 e aperte solo con modalità on line per 20 giorni”.

Erano ammessi al voto i cittadini residenti a Porcari dai 16 anni compiuti in su. Una curiosità: se il più giovane dei votanti aveva, appunto, 16 anni, il più anziano è un 86enne evidentemente avvezzo alla tecnologia. La maggior parte dei votanti erano cittadini delle frazioni interessate, Rughi e Padule, ma non sono mancati suffragi dai residenti del centro e di altre zone.

Alla fine sono state circa 900 le visite alla piattaforma per il voto, anche se hanno completato la procedura in 305. Chi ha partecipato ha gradito l’iniziativa del Comune, finanziata dalla Regione Toscana. Il 75,1 per cento si è dichiarato molto soddisfatto, il 22,3 per cento abbastanza soddisfatto (per un totale del 97,4 per cento di votanti che ha valutato positivamente PorcariLab). Il 2,3 per cento si è dichiarato, invece, poco soddisfatto e solo lo 0,3 per cento per niente.

“Considerando che, in Italia e non solo - è il commento della dottoressa Squeri - i votanti dei bilanci partecipativi vanno in media dal 2 al 4 per cento, questa prima edizione di Porcari Lab ha avuto un buon successo. Ha coinvolto, infatti, il 3,5 per cento circa della popolazione del Comune”.

Redazione - inviato in data 01/07/2020 alle ore 15.05.14 -

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it