Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 20 settembre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Adesso che avete LUCCA libera ?

Bettolari, camere a ore, affitta camere , bettole , super bettole , paninari ,bottegai del cianfrusaglio , bottegai dell''inutile, . Avete cacciato dal CENTRO STORICO i maledetti residenti che vi impedivano di triplicare i vostri appetiti lucrosi . Losche manovre politiche delle varie giunte per acquisire sempre maggiori spazi .Oggi finalmente vi siete liberati dei residenti , gli odiati ex paperoni che vi impedivano di realizzare utili da capogiro , mezzi in piena evasione fiscale . Vi do due numeri diletti bottegai , anni 1970/80 i residenti infami del CS erano circa 18.000 oggi gli infami sono circa 4.000 , avete tutta la città liberata da quelli che voi definivate PAPERONI , che usurpavano gli spazi che per diritto di casta massonica vi spettavano . La Città era solo VOSTRA , i vecchi creavano un dormitorio inutile , rileggete i vostri articoli , gli anziani vogliono dormire , gli anziani odiano la movida ecc.… . Adesso è bene che crepiate di fame e che un solo residente spenda un solo euro nelle vostre attività . Vi inginocchiate ai proprietari dei fondi commerciali chiedendo la riduzione dei canoni , ma quando guadagnavate 10 volte tanto non lo avete fatto . Siete solo venditori di miseria, incapaci bottegai la fine giusta che meritate .
Marco Tullio Cicerone

Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 13.34.06 - Questo post ha 12 commenti

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- solo una cosa vera - da Anonimo - inviato in data 06/07/2020 alle ore 15.49.49
dello sproloquio di Marco Tullio Cicerone solo una cosa e''vera : fanno tanto, ma tanto NERO, e nessuno gli dice niente.
Girano con i Cayenne e dichiarano ISEE da poveracci, solo questo andrei a verificare


---------------------------------------
- Molti chiuderanno. - da Anonimo - inviato in data 03/07/2020 alle ore 18.44.45
Marco Tullio.
Molti chiuderanno, non ce la faranno.
, concordo con la tua analisi: mal voluto, non è mai troppo.
Ancora, complimenti per la tua chiarezza, da grande oratore latino.


---------------------------------------
- anno 2020 - da Anonimo - inviato in data 03/07/2020 alle ore 15.43.17
Non è più possibile pensare di far circolare veicoli dentro le mura o in un'altra città storica. Anche le città più moderne si sono dotate di aree pedonali. Nel 1970 le auto erano molto inquinanti, i motorini a miscela fumanti, impianti di riscaldamento a nafta pesante se non a carbone. La BNL ad esempio nel 2010 aveva ancora la caldaia a gasolio. annerendo case, monumenti e l'aria. Con il passare degli anni cè stata , e menomale, la svolta ecologica. L'inceneritore a nave della SASPI prima, poi dell'AMIT che ammorbava l'aria di diossina ha cessato di funzionare, cè stata la metanizzazione, le auto venivano prodotte con norme via via più stringenti per l'inquinamento fino alla evoluzione dell'elettrico addirittura nel mondo delle biciclette. Tutto questo per dire che le auto nel centro storico, incluso i residenti, non sono più tollerate e dovrebbero transitare in città con mezzi ecologici in determinate fasce orarie incluso i rifornimeti.

---------------------------------------
- 1970... - da Anonimo - inviato in data 03/07/2020 alle ore 10.09.46
Immagino adesso, luglio 2020, Piazza S.Michele aperta alle auto!!!!
Sì sì sì!


---------------------------------------
- Adesso che avete Lucca libera - da Anonimo - inviato in data 03/07/2020 alle ore 8.42.33
Lucca- Bisogna cambiare la mentalità ai lucchesi, colpa delle varie Amministrazioni Comunali, vedi via del Fosso che era una zona dove c'erano tanti artigiani poi al tempo della giunta Lazzerini chiuse la strada, scuole del centro chiuse da 2 anni in via San Nicolao e Giorgi, uffici trasferiti,banche, ufficio di igene, Mercato del Carmine fermo da anni, avere spostato il Mercato dei Bacchettoni, parcheggi cari, il parcheggio Mazzini vuoto, andava fatto un piano sopra per i residenti del centro storico, con meno giardini-

---------------------------------------
- MAH, LEI HA ROTTO A QUANTO PARE - da Anonimo - inviato in data 03/07/2020 alle ore 1.00.50
A parte che i numeri che Lei cita sono sparati a caso...4000 residenti...lasciamo perdere. In ogni caso Le segnalo che nel 1970, quando c'erano 20.000 residenti in centro, si poteva andare in automobile ovunque e parcheggiare anche lì, lungo le catene di Piazza S. Michele, come in mille altri posti. I comitati di residenti vollero allora pedonalizzare e poi ancora pedonalizzare. Risultato? Semplice, in centro i lucchesi di fora non ci vengono più. Di conseguenza se ne sono andati decine di negozi, se ne sono andati i professionisti, se potessero se ne andrebbero anche le farmacie (quella comunale è scappata di corsa non appena piazza Grande e del Giglio vennero pedonalizzate). Oltre a questo se ne sono andati scuole, uffici pubblici, tutte le caserme (nel 1970 c'erano i militari a Lucca). Se i lucchesi di fora non entrano più cosa resta?? Semplice restano i turisti e restano le ore dello svago, quelle in cui uno ha tempo da perdere e dunque può gironzolare per il centro. Quindi ci sono solo esercizi pubblici (bar, pizzerie, tavole calde e ristoranti). Non Le piace????? Amen. La situazione è il punto di arrivo di quanto i comitati di residenti hanno voluto per trent'anni. L'avete vorsuta la biciretta!?!?!? Ora pedalate!!!!! Vi ci sta bene. Io ci godo e anco tanto.

---------------------------------------
- Eh sì... - da Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 18.47.18
Certamente diversi lucrativi ci sono, come esiste una differenziazione secondo le varie zone di Lucca drentro.
Esistono e sono sempre esistite anche le attività non lucrative che tiran fuori la pagnotta, sopravvivono, da sempre, campano come tutti i tapini (me compreso).
L'unico paradigma secondo me da smontare in maniera sacrosanta è questo:
nell'economia italiana, ma direi anche mondiale, quando si lucra e si incassa RIEMPIENDO fino alle sopracciglia ed i capelli, la PROPRIA privatissima saccoccia, TUTTO BENE,
quando quella STESSA PRIVATISSIMA saccoccia è PIENA da fare schifo, strbordante da tutte le parti, ESPOSTE al sole e NON ESPOSTE, e si DEVONO tirare fuori per il semplice motivo che FISICAMENTE ABBISOGNA,
AHI AHI AHI, TUTTI POVERI!!!!!!
A CHIEDERE MONETA ALLO STATO.
OH BIMBINI, SARA''MEGLIO CAMBIARLO QUESTO PARADIGMA?????
Sarà pure l'oretta?????
Deh!


---------------------------------------
- Tanto astio perché? - da Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 18.37.09
Ogni tanto si legge testi di questo genere senza nessun nome, dato alla mano, senza fonti certe, così solo per esternare un pensiero veramente non condivisibile.
Saluti
David


---------------------------------------
- TSO please - da Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 18.04.30
Ma il Signore che ha scritto il post, di preciso, di quali sostanze psicotrope fa uso?? Non ho mai visto un commerciante fare un esposto verso un residente, semmai, al contrario, ho visto molti residenti trovare qualsiasi pretesto pur di mettere i bastoni tra le ruote al commercio.. Fatti vedere, ma da uno bravo.


---------------------------------------
- si può scendere di livello? - da Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 16.38.43
YES! YOU CAN!!!
Articolo di un livello così basso da dover essere cercato insieme ai funghi dei nani da giardino


---------------------------------------
- Adesso che avete Lucca libera - da Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 16.38.12
-Lucca- Colpa di tutte queste Amministazioni passate, dei Varchi telematici, dei parcheggi, per i residenti, ora non è il momento di piangere il latto versato a causa della crisi ,del governo, di questo Sindaco di Lucca e Amministrazione, del l'euro , bisogna mettersi intorno a un tavolo e fare per il bene della città- servono idee e progetti, non abbiamo un Assessore alla Cultura, che cosa propone, un Sindaco che taglia nastri tricolori per farsi vedere, mercatini di cianfrusaglie, abbiamo spazi per fare cultura a pagamento, Villa Guinigi che non porta gente perché chiuso,o su appuntamento non pubblicizzato, Mercato del Carmine fermo da anni,Manifattura Tabacchi, monumenti del Comune fare un biglietto unico, la città ha pepite oro ma non sfruttate- Peccato

---------------------------------------
- Generalizzare è da ignoranti - da Anonimo - inviato in data 02/07/2020 alle ore 15.31.59
Mi dispiace per te, ma io residente non credo che tutti i commercianti siano uguali, se ti riferisci in particolare a 3/4 bar non puoi generalizzare in questo modo.
Faresti meglio a fare i nomi delle attività alle quali ti riferisci.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it