Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
lunedì 3 agosto 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
SìAmoLucca: 'Lazzarini esempio di onestà intellettuale'

Il gruppo consiliare di SìAmoLucca esprime cordoglio per la morte di Giulio Lazzarini. “Una figura importante tra i sindaci che si sono succeduti alla guida della città negli ultimi decenni - si legge in una nota - e che ha fatto della propria onestà intellettuale un tratto distintivo, al di là dell’appartenenza politica, insegnando la convinzione delle proprie idee e la necessità di avere una visione strategica per il futuro. Condoglianze ai figli e all’intera famiglia dalla lista civica SìAmoLucca”.


SìAMOLUCCA
REMO SANTINI

Redazione - inviato in data 01/08/2020 alle ore 20.04.29 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- NON SO QUALE FOSSE LA VISIONE STRATEGICA - da Anonimo - inviato in data 02/08/2020 alle ore 1.42.26
Condoglianze. Come sindaco non ho condiviso quasi nulla di quel che fece. Il peggior sindaco di Lucca che ricordi. La lista venne fondata su ispirazione politica di Maria Eletta Martini, la vera regista dell'operazione cui Lazzarini volle convintamente aderire. Si trattò di uno degli esordi nazionali della collaborazione tra cattolici di sinistra ed ex comunisti. Da quella esperienza nacquero le varie margherite, ulivi, ecc. Da quella esperienza nasce la classe politica che governa oggi in provincia di Lucca. Visto questo l'importanza storico politica di VIVERE LUCCA non si può discutere. Quindi Lazzarini è un sindaco che resterà certo nella storia della città. Non è vero che fu l'iniziatore della pedonalizzazione del centro di Lucca. La pedonalizzazione era iniziata oltre venti anni prima del 1994. Lazzarini, come vari sindaci precedenti e come tutti i sindaci successivi limitò l'accesso ed il parcheggio di qualche piazza o strada. Non fece altro che seguire le linee tracciate. D'altro canto egli fu subalterno al potere regionale, facendo partecipare il Comune in cose che per nulla ci riguardavano come l'interporto di Guasticce. Ebbe anche l'ardire, per non dispiacere a Pisa ed ai pisani, di chiedere al Ministero dei Beni Culturali che la Soprintendenza a Lucca non fosse istituita. Per fortuna non venne ricandidato dal centro sinistra. Se lo avessero ricandidato avrebbe rivinto a mani basse e per la città di Lucca ci sarebbero stati altri cinque anni di desviluppo e marginalità. Per fortuna egli rispose alla non candidatura con una lista propria, il che ebbe l'effetto di far perdere il centro sinistra e far vincere Pietro Fazzi, che aprì un'era nuova e positiva. Senza la sconfitta di Lazzarini non avrenmmo oggi né la Soprintendenza, né IMT. Anche l'ingiustamente vituperato Tambellini ha amministrato in modo più positivo per la città rispetto a Lazzarini. Mi pare giusto, oggi che è morto, riconoscerne l'importanza storica, ma anche ricordare gli indirizzi politici dati alla pubblica amministrazione, indirizzi che moltissimi, con buone ragioni, non condivisero.

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it