Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 6 dicembre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Altopascio, riparte in sicurezza l'asilo nido

Altopascio, riparte in sicurezza l'asilo nido: riduzione del 45 per cento sulle tariffe per le famiglieAltopascio, 29 agosto 2020 - Si torna all’asilo nido ad Altopascio: il nido comunale “Primo Volo” riparte ufficialmente il 7 settembre, in sicurezza, con lo stesso numero di bambini (fascia 0-3) degli anni passati e gli stessi servizi, tempo prolungato compreso. Restano ferme anche le tariffe, più basse del 20 per cento rispetto alla media regionale, con una novità importante: il comune di Altopascio ha ottenuto 70mila euro di fondi governativi per abbassare ulteriormente le rette, così da garantire alle famiglie di poter contare su una riduzione del 45 per cento sul costo mensile del nido per tutto l’anno: da settembre a dicembre 2020 e da gennaio a luglio 2021.

“In un clima di incertezza nazionale noi abbiamo lavorato incessantemente con l’ufficio servizi educativi e con la cooperativa che gestisce il nido comunale per ripartire a settembre in piena sicurezza e garantire ai bambini e alle loro famiglie un servizio efficiente e attivo al 100 per 100 - spiegano il sindaco, Sara D’Ambrosio e l’assessore alla scuola, Ilaria Sorini -. Abbiamo svolto un gran lavoro e di questo ringraziamo gli uffici e gli educatori del nido. Abbiamo deciso di investire risorse ulteriori nell’organizzazione degli spazi, con arredi e attrezzature che rendano ancora più sicuro l’ambiente per i bambini e per chi ci lavora. Le famiglie devono poter contare su servizi comunali di qualità, soprattutto per quanto riguarda l’educazione e la crescita dei propri bambini: per noi è importante che nessuno mai debba trovarsi nella condizione, soprattutto le donne, di dover scegliere tra il lavoro e la gestione dei figli. Ecco perché l’obiettivo che ci siamo dati è molto semplice: garantire lo stesso servizio, mettere al centro la qualità e farci noi carico, come amministrazione comunale, delle spese necessarie per la sicurezza legata al Covid-19. Ci teniamo a sottolineare, inoltre, altri due aspetti. Il primo riguarda il personale del nido: gli educatori stanno facendo i test sierologici, confermando la serietà e la responsabilità di ognuna di queste persone. Il secondo aspetto riguarda la misurazione della temperatura all’ingresso: abbiamo deciso di misurare la febbre ogni giorno ai bambini e al personale, come elemento di ulteriore garanzia anche per gli stessi genitori”.

Il nido comunale “Primo Volo” ripartirà con tutti e 48 i bambini. Lunedì 31 agosto entrerà in servizio il personale per gestire gli ultimi ritocchi e per effettuare i colloqui individuali con i genitori. Il lunedì successivo, invece, 7 settembre, sarà la volta dei bambini già presenti lo scorso anno: per loro ci sarà una settimana di ri-ambientamento dopo tanti mesi lontani dal nido. Il 14 settembre, invece, il nido sarà a pieno regime, con l’ingresso dei nuovi iscritti. Il servizio mensa partirà il 10 settembre, così da diventare parte integrante dell’ambientamento per i piccoli frequentatori del “Primo Volo”. Sul fronte spazi/sicurezza l’amministrazione D’Ambrosio ha investito risorse per riorganizzare gli ambienti: mobili e divisori per gli interni; ombreggianti, divisori in legno e gazebo per l’esterno, per un totale di 15mila euro. Infine, l’amministrazione comunale mette a disposizione delle famiglie, anche per il 2020/2021, i buoni servizio della Regione Toscana (per un valore di circa 50mila euro), che permettono ai genitori di abbattere i costi degli asili nido privati accreditati e convenzionati nel territorio comunale e in quelli confinanti.

Redazione - inviato in data 29/08/2020 alle ore 18.26.31 -

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it