Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
venerdì 18 settembre 2020  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2020 Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca come la vorrei Lucca Curiosa Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Sanità, Marchetti (FI): «Con noi subito revisione vitto ospedaliero

Sanità, Marchetti (FI): «Con noi subito revisione vitto ospedaliero
Pazienti autoconsegnti alla robiola perenne per scansare il resto»

Il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti
(candidato capolista di Forza Italia a Lucca per le elezioni regionali)
«Problema sollevato anche in questa legislatura, sinistra nega evidenza»

«Non appena saremo al governo della Toscana compiremo ospedale per ospedale una ricognizione sulla qualità del vitto ospedaliero. Mi riprometto di andare personalmente a pranzo o a cena in ciascun ospedale, dopo che da ogni parte della Toscana mi arrivano proteste di ricoverati che si autoconsegnano a robiole o stracchini in via permanente pur di scansare tutto il resto. I malati hanno diritto a cibi appetibili, oltre che nutrizionalmente equilibrati»: lo afferma il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, candidato capolista per Forza Italia nella provincia di Lucca alle prossime elezioni regionali.
Marchetti ricorda come dai banchi dell’opposizione abbia già tentato più volte in questa legislatura di sollevare la questione, così come quella delle tariffe dei parcheggi ospedalieri: «Da Pd e sinistra di governo regionale ho ottenuto il medesimo risultato – ricorda – ovvero l’impegno ad effettuare una revisione durante i lavori di commissione. Non l’hanno mai fatto, negando anzi l’evidenza imbandierando dati sugli standard nutrizionali ottimali. Ma la pietanza mica deve essere una razione K tipo esercito! Deve essere per lo meno commestibile. Così, mentre da un lato sulla sosta prosegue l’inaccettabile balzello sul dolore, dall’altro per chi è ricoverato ogni giorno mandar giù qualcosa è un’impresa».
Il menu delle lamentazioni è sempre lo stesso da mesi: «Semolini di consistenza cemento a pronta – elenca ‘chef’ Marchetti – minestrine ghiacce marmate in cui le stelline sono ormai diventate meteoriti, arista difficilmente distinguibile dal merluzzo, verdura all’aroma di amuchina. Dinanzi a cotanto desco, i pazienti scelgono ripetutamente i cibi confezionati tra latticini che non tutti possono assumere o affettati. Salvo poi vedersi somministrare di accompagnamento pane ammuffito come tempo fa all’ospedale di Lucca. Così non può andare, non è dignitoso. Prendo di punta la questione già dal 22 settembre per rivedere di sana pianta il sistema di cucina e distribuzione in tutta la Toscana, perché identica situazione mi viene lamentata tanto da Lucca quanto dalla Versilia come da Firenze».

Redazione - inviato in data 07/09/2020 alle ore 15.37.45 - Questo post ha 3 commenti

QUANTO VALE LA TUA OPINIONE ?

Quanto vale il tuo diritto di parola ? FERMATI E RIFLETTICI UN SECONDO...
Quanto vale il tuo diritto di dire a tutti come la pensi e a ribattere e contestare le idee che non condividi ?

Oggi ci sono decine, centinaia di quotidiani on-line che ti forniscono la loro versione dei fatti, la loro visione del mondo.

LA LORO...

...qui puoi aggiungere la tua!

per saperne di più...

se vuoi continuare ad avere un giornale libero su cui puoi scrivere la tua opinione, anche in forma anonima, e leggere quella degli altri puoi farlo aiutando LA VOCE DI LUCCA con una donazione.
Quanto sei disposto a dare per avere questo tuo diritto ?

E’ possibile inviare le donazioni attraverso le seguenti modalità:

– bonifico bancario: intestato a CRISTOFANI COMUNICAZIONE presso Banco di Lucca - Sede , IBAN IT74J0324213700CC1014008372, ricordandovi di segnalare nella causale il vostro indirizzo email

– con conto paypal o altra carta di credito,

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Eh sì, grazie a voi - da Anonimo - inviato in data 08/09/2020 alle ore 23.26.39
al San Luca distribuiranno pollo arrosto e patate fritte!!
E in tema di 'fritture', a quanto pare, De Luca non è da solo...

Propaganda cretina che più cretina non si può.


---------------------------------------
- EL GENERAL CADORNA - da Anonimo - inviato in data 08/09/2020 alle ore 1.07.00
El general Cadorna se magna le bistecche ai pori soldati gli da castagne secche!!

---------------------------------------
- S. Luca - da Anonimo - inviato in data 07/09/2020 alle ore 15.53.25
Il cibo del s.luca fa letteralmente schifo, se uno vuole mangiare se lo deve far piortare da casa.
Una vergogna, come tutta la santità lucchese distrutta dalla politica, la quale non fara altro che peggiorare la situazione.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it