Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
sabato 23 gennaio 2021  
  ...in Toscana Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca come la vorrei  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Attentato di Nizza

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani esprime ferma condanna nei confronti del terrorismo e preoccupazione per gli episodi di violenza che oggi hanno colpito la basilica Notre-Dame di Nizza e la Francia in questi giorni come l’omicidio del professore Samuel Paty. Città che già in precedenza è stata coinvolta in altri episodi analoghi. Ricordiamo la strage del 16 luglio 2016 in cui persero la vita 86 persone, sei delle quali italiane: Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Gianna Muset, Angelo D'Agostino Mario Casati e il giovane italo americano Nicolas Leslie e l’attentato di Parigi del 13 novembre del 2015 in cui tra le 130 vittime fu uccisa anche la 28enne studentessa veneziana Valeria Solesin.
Solidarietà e vicinanza ai familiari delle vittime e a tutti coloro i quali in questi momenti stanno vivendo ore di angoscia e paura.
L’onda di odio crescente alimentata dall’estremismo che si sta acutizzando a causa della pandemia e delle consequenziali difficoltà economiche sembra oggi oscurare ogni forma di buon senso. La xenofobia non deve sostituirsi ai valori della solidarietà, anche perché molti stranieri convivono pacificamente negli Stati europei rispettandone le leggi fondamentali.
Ci associamo ai messaggi di Ahmed Al Tayyib, il Grande Imam di Al-Azhar, il più influente centro teologico e universitario dell'islam sunnita, 'le religioni non c'entrano in questi atti criminali' e di Papa Francesco che per mezzo del direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni, ha voluto far sapere che “È un momento di dolore, in un tempo di confusione. Il terrorismo e la violenza non possono mai essere accettati. L’attacco di oggi ha seminato morte in un luogo di amore e di consolazione, come la casa del Signore”.
La scuola oggi in un momento così difficile deve svolgere sempre più un’azione educativa strategica nell’integrazione, nel progresso e nella solidarietà. Attraverso la formazione e la conoscenza dei valori civili e dei diritti umani i giovani possono sconfiggere qualsiasi modello di estremismo e di violenza.
L’hashtag è #maipiùviolenza
prof. Romano Pesavento
presidente CNDDU

Redazione - inviato in data 29/10/2020 alle ore 18.13.04 - Questo post ha 5 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- NON E''VERA LIBERTA''DI ESPRESSIONE - da Anonimo - inviato in data 30/10/2020 alle ore 1.40.47
Mi dispiace, offendere il Dio in cui credono centinaia di milioni di persone non è esercizio della libertà di espressione, è solo cretinismo. Giustamente, in uno stato liberale, deve esistere anche la libertà di bestemmia. Charly non va chiuso. Però sono libero di dire che Charly è un giornale cretino. Cretino ed irresponsabile. Je ne suis pas Charly.

---------------------------------------
- Eppoi eppoi... - da Anonimo - inviato in data 29/10/2020 alle ore 21.49.54
Provate a scendere dall'aereo a New York e vedere cosa accade se non gli piace il vostro nome italiano, od il vostro naso,
e cosa ci fanno col vostro 'Diritto'!
E non solo USA, provate anche nella civilissima Australia...


---------------------------------------
- Disciplina dei diritti umani.... - da Anonimo - inviato in data 29/10/2020 alle ore 21.18.43
E vi gosta poghino il 'Diritto'.
A me pare assai 'Storto'.
E non sono certo le frignacce ideologiche,
ed i foglietti A4 con un po''d'inchiostro sopra,
che in tanti DI FATTO usano in bagno,
ma i cadaveri a 'scriverlo''nella Storia.
E questa è STORIA.
E vi gosta poghino!


---------------------------------------
- Covid solo - da Anonimo - inviato in data 29/10/2020 alle ore 18.50.12
Solo Covid

---------------------------------------
- Condivido solo a metà - da Anonimo - inviato in data 29/10/2020 alle ore 18.48.44
Il problema implicito di una religione è che non puoi credere ad una e pensare bene di chi non lo fa. Puoi rispettarlo come umano ma il tuo dio lo manderà all'inferno come miscredente quando morirà. Fu la cosa che più trovai ridicola da bambino. Per quello, anche se sono credentissimo, non ho un'opinione troppo alta per le singole religioni...

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it