Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 26 gennaio 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto & dintorni Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Per Natale bisogna comprare nei negozi sotto casa promuovendo gli acquisti di vicinato

“Per Natale bisogna comprare nei negozi sotto casa promuovendo gli acquisti di vicinato, sosteniamo il nostro tessuto economico. Bisogna pensare ad un supporto comunale verso il delivery e la vetrina digitale”
L’appello è del vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi, del capogruppo Fdi in Consiglio comunale a Lucca, Nicola Buchignani, e del capogruppo in Consiglio comunale a Capannori, Matteo Petrini. “I negozi dei nostri quartieri sono stati colpiti maggiormente rispetto alla grande distribuzione e al commercio online”.


Firenze 26/11/2020 – “Il Governo ha previsto un contributo a fondo perduto per gli esercenti dei centri storici dei comuni capoluogo più colpiti dal calo dei turisti a causa dell’emergenza Covid. Ma adesso, la vera sfida, è prevedere l’estensione anche alle altre città della Toscana che si trovano nella medesima condizione. Dobbiamo, come istituzioni e come cittadini, stare al fianco dei negozi di vicinato, dobbiamo sostenere il nostro tessuto economico -si appellano il vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Vittorio Fantozzi, il capogruppo Fdi in Consiglio comunale a Lucca, Nicola Buchignani, il capogruppo in Consiglio comunale a Capannori, Matteo Petrini- Sarebbe davvero utile pensare anche a un supporto comunale verso il delivery e la vetrina digitale. Importanti sarebbero i voucher di prossimità. Un aiuto concreto da parte dell’ente locale, che grazie ad un fondo comunale metterebbe liquidità nel tessuto economico del territorio. Liquidità immediata alle attività commerciali e sconti per i cittadini, invogliati così a spendere nei negozi di Lucca e delle sue frazioni. Dobbiamo mettere in atto -concludono Fantozzi, Buchignani e Petrini- ogni soluzione che preveda la promozione degli acquisti nei negozi sotto casa colpiti dalla pandemia maggiormente rispetto alla grande distribuzione e al commercio online e il comune, in questo, deve assumere il ruolo di regista”.

Redazione - inviato in data 26/11/2020 alle ore 14.11.53 - Questo post ha 4 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Anche quella - da Anonimo - inviato in data 27/11/2020 alle ore 12.32.16
Compro dove c..o mi pare
Dopo averci detto cosa fare come uscire come non uscire che mascherina ci vuole etcetera etcetera ora quel che posso decidere ci penso da me....



---------------------------------------
- Ma un siam mica - da Anonimo - inviato in data 27/11/2020 alle ore 9.42.59
Ma un siam mica come quelli del sabato pomeriggio che comprin un ninnolo da pogo e pò lo van a fà vedè in piassa, io sono già stato al fornaio e al macellaio e po anco al fruttivendolo tutti botteghe di vicinato e ci vaggo tutti i giorni..... Mica come i bellimbusti in piassa Napoleon col sacchettin da pogo e i vestiti comprati su internette o dai china export ( C E ) e non Made in Italia, patrioti ma col culo di vell'artri ......

---------------------------------------
- Mah - da Anonimo - inviato in data 26/11/2020 alle ore 17.04.34
Non solo c'è chi abita lontano dai negozi ma spesso i ' negozi di vicinato' sono più cari e farci acquisti non conviene affatto. Per non parlare del fatto che, e se ne rende ben conto chi sta attento al portafoglio, i prezzi sono lievitati e non poco. Sembra quasi (sembra...) che nessuno pensi al privato cittadino che non percepisce alcun 'ristoro'. Anzi, lo si invita a fare acquisti nei piccoli negozi, a non utilizzare il commercio online, senza guardare al proprio risparmio. Ma io vedo in giro un continuo traffico di corrieri con i loro furgoni. Secondo voi cosa cavolo significherà?? Che la gente non è del tutto stupida e sa farsi due conti.
Ortica


---------------------------------------
- Ma io sottocasa non ne ho di negozi - da Anonimo - inviato in data 26/11/2020 alle ore 16.36.59
......

---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it