Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
domenica 28 novembre 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Elezioni 2022 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa Lucca Comics 2021 Lucca Curiosa  
  Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Mondo animale Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Poesia Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Salute Satira Società Spettacolo Sport VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Coreglia: oltre 500mila euro di opere pubbliche per il 2021

Nuove manutenzioni, aumentano le risorse per le assunzioni, cultura e scuola. Torna dentro il Comune il servizio di Polizia Municipale

Raddoppiano le spese per le manutenzioni, aumentano le risorse per cultura ed eventi, crescono gli investimenti sulle scuole, sulle pari opportunità, sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione. Cresce anche l’organico del Comune, con la previsione di sei assunzioni e torna all’interno della gestione comunale il corpo di Polizia Municipale. Sono questi i punti essenziali del bilancio di previsione 2021, approvato dall’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli il 30 dicembre scorso. In approvazione - con i voti a favore della maggioranza e la sola astensione della minoranza consiliare - anche il documento unico di programmazione e il piano triennale delle opere pubbliche, che consentirà al sindaco Marco Remaschi di liberare risorse per realizzare interventi attesi dalla comunità.

Il bilancio di previsione, che, per la prima volta nella storia di Coreglia Antelminelli è stato approvato in anticipo rispetto alle tempistiche previste dal Governo, è stato il capogruppo consiliare delegato, Ivo Carrari. “Ed è questo – ha detto – il modo migliore per poter dare il via subito agli interventi in programma”. Particolare attenzione, inoltre, all’emergenza Covid e a quanti ne stanno subendo gli effetti più drammatici, soprattutto in termini economici. Di qui la conferma delle aliquote IMU, ma anche l’adeguamento dell’addizionale Irpef a quella dei Comuni limitrofi, portandola allo 0.8 per cento. “Il maggiore gettito fiscale – ha affermato Carrara - sarà infatti impiegato per assicurare maggiori servizi ai cittadini. E questo in un’ottica di equità sociale e redistribuzione della ricchezza, rivolgendoci sia soggetti fisici sia giuridici in difficoltà, ma anche migliorando i servizi offerti alla popolazione”.



GLI INTERVENTI. Ma ecco i dati essenziali del bilancio comunale di Coreglia. “Quello che prevediamo - aggiunge Carrari - è il raddoppio delle spese per le manutenzioni per ridurre la fragilità del territorio, dalla manutenzione dei borghi agli interventi sul decoro urbano e sul verde pubblico, con un piano che prevede il passaggio da luoghi dell’abitare a luoghi del buon vivere”. Aumento delle spese per la cultura (più 100% rispetto agli ultimi anni), secondo anche le indicazioni dell’assessora Sabrina Santi. Aumento delle spese destinate alla scuola, alle pari opportunità e alla transizione al digitale, così come chiesto dall’assessora Lara Baldacci. È stato inoltre creato uno speciale capitolo dedicato al reperimento dei fondi regionali, nazionali ed europei. Inoltre si è scelto di intervenire anche sulla dotazione di personale dell’Ente, rafforzando l’organigramma in diverse posizioni chiave. Il potenziamento dell’apparato comunale consentirà al Comune di Coreglia di fornire maggiori e migliori risposte ai cittadini, servizi aggiuntivi e più veloci, efficacia ed efficienza nella capacità di gestione delle risorse. L’investimento è di oltre 180mila euro in più all’anno, con la previsione di inserire 6 nuovi dipendenti. A questo si aggiunge il servizio di polizia municipale che dal primo gennaio è rientrato nella gestione diretta del Comune di Coreglia. Oggi, quindi, il Comune ha il proprio corpo di polizia municipale, guidato da un comandate presente direttamente sul territorio. Questo significa avere un servizio più vicino al cittadino, maggiormente rispondente alle necessità della comunità.




PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE. Si prevede per il 2021 uno stanziamento di circa 450mila euro da destinare alle opere pubbliche e alla realizzazione degli interventi più attesi e più importanti per il territorio. “Molti di questi – ha sottolineato Carrari - saranno realizzati fin dal 2021 e riguarderanno aspetti di assoluta priorità su tutto il territorio, comprese le frazioni meno abitate”. In particolare: realizzazione parco pubblico a Piano di Coreglia; completamento della struttura polivalente a Calavorno; manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo di Piano di Coreglia; riqualificazione delle aree pubbliche a Vitiana; acquisto mezzi per la manutenzione stradale e la tutela del territorio; sistemazione della viabilità interna a Luciana; sistemazione parcheggio in località Pian D’Amora nel capoluogo; sistemazione del parcheggio a Ghivizzano Castello.

Redazione - inviato in data 09/01/2021 alle ore 19.14.16 -

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
 
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it