Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
mercoledì 21 aprile 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Fondazione Ragghianti: Il primo capitolo dedicato a Lucca e allo sventramento di San Giusto

Il primo capitolo dedicato a Lucca e allo sventramento dell’area di San Giusto

NUOVO LIBRO DELLE EDIZIONI FONDAZIONE RAGGHIANTI

Al centro dello studio di Lorenzo Mingardi il ruolo di Carlo Ludovico Ragghianti nel quadro del dibattito urbanistico e architettonico italiano degli anni Cinquanta





È uscito il secondo volume dei “Quaderni della Fondazione Ragghianti”, agili monografie che raccolgono i risultati delle migliori ricerche compiute dai vincitori delle borse di studio bandite ogni anno dalla Fondazione, collana ideata e diretta dal direttore Paolo Bolpagni.

La monografia, “Contro l’analfabetismo architettonico. Carlo Ludovico Ragghianti nel dibattito culturale degli anni Cinquanta”, è opera dell’ex-borsista Lorenzo Mingardi, dottore di ricerca in Storia dell’architettura e dell’urbanistica all’Università Iuav di Venezia e attualmente docente al Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze.

Lo studio verte sull’attività di Carlo Ludovico Ragghianti all’interno del dibattito architettonico italiano degli anni Cinquanta, in cui emerge, con forza, la partecipazione dello storico dell’arte lucchese. Attraverso un lavoro di ricerca su fonti primarie e inedite provenienti da diversi fondi archivistici, il volume evidenzia il ruolo-chiave avuto da Ragghianti in alcune vicende fondamentali per lo sviluppo urbanistico e architettonico di tre città a lui care: Lucca, Firenze e Venezia. Gli episodi trattati mettono in luce come Ragghianti sia stato al centro di una rete di personalità disposte a ogni tipo di sforzo per indirizzare le città verso uno sviluppo “ponderato”, e come egli abbia perseguito tale scopo mediante iniziative e campagne di stampa. Le battaglie di Ragghianti negli anni Cinquanta materializzarono una nuova forma di Resistenza contro l’analfabetismo architettonico delle istituzioni locali e nazionali, che egli riteneva necessario combattere con ogni mezzo: politico, accademico, culturale.



Il libro può essere acquistato al costo di 18 euro direttamente alla Fondazione Ragghianti (in via San Micheletto 3 a Lucca), oppure ordinato sul sito www.fondazioneragghianti.it o nelle librerie (per informazioni: 0583 467205, info@fondazioneragghianti.it).





















Fondazione Centro Studi sull'Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti

Complesso Monumentale di San Micheletto

via San Micheletto, 3

55100 LUCCA

info@fondazioneragghianti.it

www.fondazioneragghianti.it

Redazione - inviato in data 26/01/2021 alle ore 15.18.37 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- PERCHÉ NON SI PARLA DELLO SVENTRAMENTO ATTUALE - da Anonimo - inviato in data 27/01/2021 alle ore 17.03.12
LUCCA É IN UNO STATO DI DEGRADO VERGOGNOSO.

MA AVETE MAI VISTO COME SONO TENUTE LE ALTRE CITTÀ MEDIEVALI TOSCANE, SONO DEI GIOIELLI E LA FORTUNA E FUTURO DEI PRORI ABITANTI.

FONDAZIONE RAGGHIANTI VOI SIETE PARASSITI.

80% DELLA CITTÀ È ABBANDONATA DAL PUNTO DI VISTA URBANISTICO/SOCIALE.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it