Home
Prima pagina
Login         
 Home page - La Voce di Lucca
martedì 20 aprile 2021  
  Altopascio Porcari Capannori Montecarlo Attualità Attualità & Humor Auto e Motori Bon Appetit C.N.A. Comunicati Stampa Cultura Cultura & dintorni Degrado lucchese Emergenza COVID19 Garfagnana La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa  
  Lucca Curiosa Manifattura tabacchi Mediavalle - Val di Lima Necrologi Pescia - Valdinievole - Villa Basilica Politica Politica Lucchese Racconti Lucchesi Satira Società Spettacolo Sport Stravaganze VERSILIA Vita nei Comuni  
Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Le Mura ingabbiate? No, grazie.

In questi giorni c’è sulla stampa un forte dibattito sui parapetti metallici che l’amministrazione comunale sta progettando di inserire su quasi tutto il perimetro, nella parte interna, del monumento e nei baluardi, in corrispondenza delle cannoniere.
Se da una parte è giusto pensare alla sicurezza, considerato anche la presenza di numerosi turisti soprattutto nel periodo estivo, dall’altra non posso non evidenziare le forti criticità di una tale proposta, basti pensare al forte impatto visivo di tali ringhiere su alcune parti del monumento come ad esempio nei castelli sopra le porte.
Anche l’idea stessa di estendere per qualche chilometro sulla cinta muraria queste strutture a croce che peraltro non garantiscono la sicurezza, in base alle norme vigenti, come evidenziato da alcuni esperti, lascia perplessi sulla reale efficacia di un intervento che va a snaturare la bellezza del monumento.
Per valorizzare le mura garantendo una maggiore sicurezza dobbiamo muoverci a mio parere su una diversa direzione, responsabilizzando i cittadini e i visitatori, assicurando una maggiore informazione con cartelli più visibili e più chiari, provvedere alla risagomatura dei poggi dove si sono creati dei passaggi, rafforzare anche con parapetti metallici quei punti più pericolosi ed infine un maggior controllo da parte dei vigili urbani soprattutto nel periodo di maggior flusso turistico.
Pensare di ingabbiare un monumento così ampio e con tante situazioni di possibile rischio risulta anacronistico, rischia di deresponsabilizzare i fruitori delle mura e forse in alcuni casi di invogliare i curiosi ad avvicinarsi proprio a quei punti che dovrebbero essere evitati. Qualcuno vuole assumersi la responsabilità di dichiarare che con questo intervento le mura sono sicure?
Moreno Bruni
ex amministratore
Comune di Lucca

Redazione - inviato in data 23/02/2021 alle ore 20.10.49 - Questo post ha 1 commenti

SCRIVI IL TUO COMMENTO
 
Invia post a....
Stampa Post
 
COMMENTI
- Sicurezza... - da Anonimo - inviato in data 23/02/2021 alle ore 20.32.33
Sicurezza. Termine relativo.
Se ci mette reti alte due metri a maglie fitte come da normativa, pensa che siano 'sicure'?
Il cretino che le scavalca lo trova sempre e comunque. Questo è certo.
Si riduce tutto a problema su carta uso bollo (come al solito).
Tanti auguri al prossimo sindaco, si munisca di assicurazione come minimo, ma per il resto (penale) non lo salva neppure Gesù Bambino.
Ha altre due strade.
1. Cambiare la Legge in fatto di responsabilità, chi si rompe paga ed i cocci sono sua, senza alcuna possibilità di ricorso ne penale ne civile.
2. Esercito sulle Mura con licenza di arresto OBBLIGATORIO dei cretini + un mese tabellare di GALERA nel carcere di Trapani al cretino.
Tutto il resto
è noiaaaaaa.


---------------------------------------
Login
Registrati alla Voce
Iscriviti alla news
Blog personali
i Blog dei lucchesi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Informativa

INFORMATIVA

Chi si ritenesse danneggiato o diffamato da scritti pubblicati in questo blog può richiederne la rimozione immediata scrivendo al nostro indirizzo ed indicando il titolo del post o del commento

P.IVA 02320580463
Le foto presenti in questo blog sono state prevelentemente scaricate da internet e sono state ritenute pertanto libere da COPYRIGHT.
L'autore della foto ha comunque il diritto di chiederne la rimozione semplicemente scrivendo a
info@lavocedilucca.it